Come farlo smettere di russare: rimedi

Dalla prevenzione ai rimedi naturali, i consigli per evitare questo fastidioso fenomeno e dormire finalmente bene

Dormire con qualcuno che russa è una gran rottura di scatole. Ma russare non è solo un problema per chi rimane sveglio: è un problema anche per chi russa. Una difficoltà respiratoria prolungata aumenta il rischio di malattie cardivascolari, cefalea nonché stanchezza diurna dovuta al fatto che la qualità del sonno è scarsa. Questi problemi sono troppo spesso sottovalutati poiché si tende a focalizzarsi sull’aspetto “sociale”, ovvero il partner che non ce la fa più a passare notti in bianco (non che questo non rappresenti un disagio, sia chiaro).

Russare, le cause

I chili di troppo favoriscono il russamento notturno, a causa dell’accumulo di grasso in fondo al palato. In questo caso, il consiglio è di fare una bella dieta. A volte il russare è causato dalla secchezza della bocca a causa dell’aria poco umida in camera: è consigliabile dunque porre sul calorifero dei diffusori, oppure usare un umidificatore. Spesso le vie aeree sono congestionate, anche se non irritate da malattie da raffreddamento: un altro rimedio utile è quello di fare suffumigi con acqua calda prima di andare a letto.

Smettere di russare: rimedi
A letto evitate i cuscini troppo alti o troppo bassi. Se riuscite a controllare la posizione del sonno, cercate di addormentarvi su un fianco. Se siete allergici o raffeddati intervenite preventivamente con uno spray nasale. Esistono anche cerottini nasali che aiutano la respirazione notturna: provateli. Da evitare tranquillanti o camomilla prima di andare a letto, così come gli alcolici, che rilassano il tessuto muscolare favorendo il russare. Non fumate: le vie respiratorie si irritano e il russamento è in agguato.

Smettere di russare con il laser
L’intervento ha un nome molto complicato (uvulofaringopalatoplastica) ma in realtà è molto semplice e si esegue con il laser in day hospital. Dura non più di mezz’ora e nella maggior parte dei casi riesce a eliminare difinitivamente il problema. Questa tecnica che arriva dagli Stati Uniti elimina o riduce l’ostruzione del palato molle liberando le vie respiratorie. Rivolgetevi a un otorinolaringoiatra per capire se fa al caso vostro.

Rimedi naturali
Tra i rimedi naturali potrebbero funzionare alcuni integratori a base di zenzero, ginseng, eucalipto. L’ananas è un alimento che può combattere l’abitudine a russare.

Fonte: DiLei

Come farlo smettere di russare: rimedi