Come risolvere il problema del cattivo odore dei piedi in estate

L'odore dei piedi per molte persone d'estate può diventare un problema che causa imbarazzo quando ci si deve togliere le scarpe

Quando l’estate diventa calda, l’odore dei piedi comincia a farsi sentire forte e chiaro. Per alcune persone diventa quindi un reale problema quando devono andare in piscina o effettuare attività come lo yoga in cui togliersi le scarpe. Innanzitutto è necessario capire le cause di questo odore di piedi così forte. La causa principale sono i batteri che corrodono le cellule morte e che prosperano in ambienti chiusi e caldi, esattamente come le nostre scarpe d’estate. Questo crea un odore di piedi difficile da ignorare.

La prima soluzione, sembrerà banale, è lavarsi i piedi nel modo giusto: non basta un po’ di acqua e sapone ma è necessario sfregare per bene i piedi con una spugna, una spazzola o un panno. Importante anche asciugare molto bene, per evitare di creare un terreno fertile per i batteri. Un rimedio ottimale è il deodorante apposito per l’odore di piedi: questi deodoranti sono antitraspiranti, quindi non fanno sudare e impediscono ai batteri di formarsi, così da eliminare l’odore e asciugare il piede. Se non avete a disposizione un deodorante per piedi, provate con del disinfettante per le mani, per eliminare tutti i batteri del piede.

Se siete più dell’idea prevenire è meglio che curare, utilizzate delle solette di pelle porosa che permettono al piede di respirare e all’aria di uscire, inoltre la pelle è un materiale che non assorbe cattivi odori al contrario dei materiali sintetici. Un altro rimedio è l’utilizzo di calze a fantasmino, che si occuperanno di assorbire l’umidità in eccesso; ricordatevi di cambiarle ogni volta che le indossate. Per togliere il cattivo odore dai piedi è utile fare un pediluvio con il per 30 minuti al giorno.

Ottima idea quando non si indossano le scarpe è utilizzare un tendiscarpe di legno di cedro che, oltre a mantenere la forma delle scarpe, assorbe naturalmente l’umidità e quindi il sudore presente all’interno della calzatura. Se non disponete di un tendiscarpe, un’ottima soluzione sono le salviette essiccanti, salviette che rinfrescano l’odore delle scarpe e ne assorbono l’eccessiva umidità.
Tornando ai rimedi antichi della nonna, ottima soluzione è il talco, quello utilizzato per i bambini o dopo il bagno. È infatti ottimo per assorbire tutta l’umidità e previene così il cattivo odore di piedi. Alternativa al talco, sono il bicarbonato di sodio e l’amido di mais.

Come risolvere il problema del cattivo odore dei piedi in estate