Colesterolo alto: ecco i migliori rimedi naturali

Combattere l'ipercolesterolemia è possibile, esistono rimedi naturali per il colesterolo alto che danno risultati ottimali senza controindicazioni

Il colesterolo presente nel corpo umano è prodotto per almeno il 70% dal fegato. Il restante 30% è invece quello che accumuliamo con il cibo. Tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue è importante perché, se in eccesso, va a depositarsi sui vasi sanguinei e sulle arterie provocando pericolose costrizioni delle loro pareti.
Tale situazione porta alla mancanza di circolazione del sangue al cuore e anche al cervello. Non solo la medicina è in grado di risolvere il problema, ma anche la tavola può portare grande aiuto nella cura e nella prevenzione dell’ipercolesterolemia. Ci sono rimedi naturali per il colesterolo alto che possono essere un’ottima soluzione per chiunque soffra di questo problema.

I cibi innanzitutto da evitare sono quelli che contengono grassi saturi e che sono di origine animale come carne, formaggi e anche gli insaccati, oppure quelli chiamati grassi “trans” e che rappresentano prodotti passati attraverso vari processi industriali, come biscotti, fette biscottate, merendine, crackers. Sono invece importanti nella dieta alimentare anti-colesterolo cibi ricchi di grassi essenziali. Fanno parte di questa categoria pesce, oli vegetali (tra cui molto efficiente è l’olio di girasole) purché siano spremuti a freddo e infine i semi vegetali.

Importanti per combattere il colesterolo alto anche i cibi contenenti vitamine antiossidanti (A, C ed E).
Alimenti utilissimi da non far mancare nella dieta alimentare sono il limone, i cereali, frutta e verdura di stagione ed anche i legumi. Un alimento che fino a poco tempo fa era considerato “veleno” per chi aveva problemi di colesterolo era l’uovo. In realtà negli ultimi tempi si è scoperto che è un prodotto bilanciato e consumabile senza problemi purché venga mangiato interamente, ovvero sia il tuorlo che l’albume. Nel tuorlo è presente la colesterina, nell’albume si trova invece la vidina, che è una sostanza estremamente antagonista del colesterolo alto.

Ci sono anche dei rimedi fitoterapici per combattere la problematica dell’ipercolesterolemia. Si circoscrive il raggio di azione in quattro elementi essenziali presenti in natura: il guggul, il riso rosso fermentato, l’aglio e la garcinia. Il guggul agisce sul metabolismo dei lipidi, risolvendo i problemi di disordine metabolico. Il riso rosso fermentato era fino a poco tempo fa una tradizione esclusiva della medicina cinese, oggi è divenuto anche alimento consigliato in occidente per le sue proprietà benefiche e capacità di azione contro il colesterolo in eccesso. L’aglio tra i tanti vantaggi ha la riduzione sostanziale dei trigliceridi. La garcinia infine è un prodotto che nasconde il suo segreto nella scorza, elemento che tende a bloccare la sintesi di “acetilcoenzima A”.

Colesterolo alto: ecco i migliori rimedi naturali