Cibi amici che non conosci

Se pensiamo al cibo salutare ci vengono in mente alimenti come la pasta integrale e le verdure. Gli esperti dell’alimentazione hanno però riabilitato alcuni cibi considerati per anni cattivi, rivelatisi invece buoni per la salute e non dannosi per la linea. L’unica attenzione da porre è la quantità. Ecco quindi un elenco di 5 alleati sfiziosi e molto gustosi.

Partiamo con il cioccolato fondente, che ha delle notevoli capacità antiossidanti. Oltre a essere delizioso e migliorare l’umore, è un toccasana per la circolazione sanguigna e per contrastare alcune forme di anemia. Purtroppo quello al latte o quello bianco non hanno le stesse proprietà di quello nero. Un dark di buona qualità contiene il 70-80% di cacao. La dose quotidiana giusta è di circa 50-60 grammi, a meno che non facciate sport regolarmente: in quel caso ne potete mangiare un po’ di più.

Le uova sono sconsigliate per chi ha il colesterolo alto o soffre di cuore, ma alcune ricerche hanno rivelato che un adulto sano può consumarne uno al giorno, senza aumentare il rischio di incappare in problemi cardiovascolari. Anch’esse sono antiossidanti grazie all’elevato contenuto di luteina, che protegge la vista e aiuta a filtrare i raggi UVA. Le uova di galline allevate a terra ne contengono di più: prestate perciò attenzione alle indicazioni riportate sulla confezione.

Anche l’avocado ha avuto per anni il dito puntato contro, a causa dell’alto contenuto di grassi: a seconda delle varietà, 100 grammi ne contengono dal 10 al 30%.  La maggior parte di questi grassi sono però monoinsaturi. Altra buona notizia: contiene beta-sitosterolo, capace di abbassare il colesterolo, nonché vitamina C, omega-3, acido folico.

Lo sciroppo d’acero è un dolcificante naturale non troppo calorico, contenente moltissimi minerali, come zinco, ferro, calcio, manganese. Lo associamo ai pancake, ma non è solo un delizioso condimento di questi fantastici dolici. Contiene meno calorie rispetto a zucchero e miele, si può utilizzare nelle bevande o nella preparazione dei dolci.

Infine i semi oleosi, messi al bando dai regimi ipocalorici per le troppe calorie contenute. Mandorle, noci, nocciole e compagna bella, sono però ricchi di omega3 e omega6, senza parlare del loro potere saziante che li rende un ottimo snack, da consumare preferibilmente a colazione o a metà mattina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cibi amici che non conosci