Cellulite, arriva la nuova tecnica ad ultrasuoni

L'azienda specializzata Syneron Candela ha lanciato il 'gps' per eliminare le cellule adipose

Contro la cellulite arriva una nuova tecnica ad ultrasuoni. È una specie di ‘cecchino’ tecnologico per la bellezza e la cura del corpo ed è stato presentato in occasione del 19° Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica che si è tenuto dal 26 al 28 febbraio a Bologna.

Si tratta di uno strumento che agisce senza ricorrere alla chirurgia offrendo risultati paragonabili alla liposuzione eseguita in sala operatoria e che in Italia è stato lanciato da Syneron Candela, un’azienda specializzata nella realizzazione di apparecchiature mediche dedicate alla Medicina estetica, Dermatologia e Chirurgia Plastica, con il nome ‘UltraShape Power’.

UltraShape Power ha già ottenuto riconoscimenti a livello internazionale: prodotto unico e brevettato, negli Stati Uniti è stato riconosciuto dalla FDA (Food and Drug Administration).

La tecnica si chiama “lipotrissia” ed è in grado di distruggere le cellule di grasso corporeo in modo selettivo. La novità è negli ultrasuoni focalizzati che, dopo l’impiego in molti campi della medicina (ginecologia, odontoiatria) si aprono all’estetica. Onde sonore ad altissima frequenza che sono in grado di colpire le cellule adipose sottocutanee con una precisione mai vista prima, lasciando intatti, a differenza degli ultrasuoni tradizionali, pelle, vasi sanguigni e tessuto connettivo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cellulite, arriva la nuova tecnica ad ultrasuoni