Carnitina per dimagrire, cos’è e in quali alimenti si trova

Pochi la conoscono, ma la carnitina è una sostanza che può rivelarsi utile per aiutarci a perdere peso

Aiuta a bruciare i grassi e riattiva il metabolismo: stiamo parlando della carnitina, una sostanza utile per chi vuole perdere peso.

Questa sostanza si trova in diversi alimenti ed è essenziale per il benessere del nostro organismo, dove svolge il ruolo di “veicolo” per gli acidi grassi. Quest’ultimi grazie proprio alla carnitina, penetrano nel mitocondrio e vengono degradati, producendo energia. Di conseguenza tale sostanza svolge un ruolo cardine nel dimagrimento, accelerando il metabolismo.

La carnitina non solo aiuta ad eliminare i cuscinetti adiposi, ma è anche utile per garantire la salute dell’apparato cardiovascolare, proteggendo l’organismo da malattie come infarto, aritmie e insufficienza cardiaca. In più contribuisce ad abbassare il livello di colesterolo e trigliceridi, svolgendo un effetto positivi sui muscoli e sul sistema nervoso.

Secondo gli esperti ogni giorno dovremmo assumere 80 mg di carnitina per ogni kg di peso corporeo. Solo in questo modo la sostanza è in grado di agire in modo efficace nel nostro organismo, facendoci dimagrire. Dove si trova la carnitina? Questa sostanza è contenuta soprattutto nella carne rossa, ma anche nei latticini e nei semi di soia.

Chi segue un regime vegetariano invece può assumerla consumando legumi, banane, carciofi, broccoli, asparagi, carruba e albicocche. In commercio esistono numerosi integratori a base di carnitina che consentono di assumerla sotto forma di barrette, fiale, bevande oppure polvere.

Come sempre prima di provare questa sostanza è fondamentale rivolgersi ad uno specialista, per capire se si tratta della scelta giusta. La carnitina infatti presenta alcuni effetti collaterali che si possono verificare in caso di sovradosaggio e vanno dai crampi addominali alla diarrea, passando per la nausea e il vomito. Infine questo integratore alimentare è sconsigliato per le donne in gravidanza e in allattamento, ma soprattutto per chi soffre di diabete, visto che la carnitina interagisce con il metabolismo del glucosio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carnitina per dimagrire, cos’è e in quali alimenti si trova