Camminata, per bruciare calorie e regolare la pressione: i benefici

Facile da introdurre nella quotidianità, la camminata è un toccasana speciale per la salute

Per mantenersi in salute, è necessario non solo fare attenzione a quello che si mette nel piatto, ma anche evitare di trascurare l’attività fisica. Molto spesso, l’ostacolo in merito riguarda il tempo. No problem: grazie alla camminata, si possono conciliare alla perfezione la sua ottimizzazione e la cura del proprio benessere!

Camminare è un super toccasana per la salute. Il primo vantaggio di questa tipologia di esercizio fisico riguarda l’aiuto nello smaltimento delle calorie. In media – poi i parametri specifici cambiano a seconda del sesso e del peso – camminare 1,6 km permette di bruciare 100 calorie.

La scienza si è più volte soffermata sull’importanza della camminata per la salute. Come specificato nel 2008 dagli esperti della Divisione di Medicina Preventiva del Brigham and Women’s Hospital e della Harvard Medical School di Boston, le prove sulla centralità che la camminata ricopre quando si parla di mantenimento della salute provengono soprattutto da studi epidemiologici.

In generale, la pratica della camminata è considerata dalla comunità medica di grande rilevanza per la salute pubblica. Il motivo riguarda soprattutto la sua oggettiva accessibilità. Si potrebbe andare avanti ancora tanto a elencare i motivi per cui camminare è importante per la salute.

Chi si dedica a questa tipologia di esercizio fisico dolce ha maggiori possibilità di preservare la massa magra nel corso del tempo. Esercizio aerobico che, come evidenziato da una revisione del 2007, aiuta a perdere il grasso viscerale, la camminata è un toccasana anche per la pressione arteriosa.

Come specificato da uno studio pubblicato su Hypertension e condotto da esperti attivi presso l’Università dell’Australia Occidentale, presso l’Università di Melbourne e presso quella di Hong Kong, camminare per 30 minuti al giorno ha effetti positivi sui valori sopra citati (risultati ottenuti su un campione di 67 soggetti adulti).

Non c’è che dire: camminare è un regalo speciale che si fa al proprio corpo! Questa tipologia di esercizio fisico, utile anche per il tono dell’umore, può essere integrata facilmente nella quotidianità. Qualche esempio? La passeggiata per andare al lavoro, ma anche la classica uscita con il cane, per non parlare della chiacchierata con l’amica, che può essere fatta camminando.

Prima di iniziare a camminare con costanza è opportuno chiedere consiglio al proprio medico di fiducia in merito al ritmo da tenere e all’assiduità dell’esercizio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camminata, per bruciare calorie e regolare la pressione: i benefici