Budokon, il più amato dalle star di Hollywood: dimagrire con lo yoga e le arti marziali

Si chiama  Budokon e in giapponese significa "il cammino spirituale del guerriero". Si tratta di una combinazione di ginnastica, arti marziali, meditazione ed alimentazione sana. Praticata da molte star come Jennifer Aniston, Courtney Cox, o Meg Ryan, sta prendendo sempre più piede anche in Italia.
 

L’obiettivo del Budokon, inventato nel 2000 da Cameron Shayne, maestro di arti marziali e personal trainer molto in voga fra i divi di Hollywood, è quello di esercitare il corpo e la mente per ottenere un equilibrio integrale. Tra meditazione, yoga, pugni e calci, si sfoga tutta la rabbia repressa e si liberano corpo e mente dalla negatività, con ottimi risultati anche per la linea: i muscoli diventano più tonici e il portamento più elegante. 
 
Il Budokon è un’arte di vita o, se si preferisce, è l’arte di vivere. E’ un modo di camminare, di dormire, di vivere, di nutrirsi, di muoversi. È, in sostanza, uno stile di vita che si basa sulla fusione di discipline diverse, come lo yoga, le arti marziali e la meditazione. L’alimentazione consigliata è una dieta a base di vegetali e frutta, con un consumo ridotto di carne. 
 
Le sessioni di Budokon durano circa un’ora. I primi cinque minuti sono riservati alla meditazione, seguiti da venti minuti di yoga e venti di arti marziali; gli ultimi cinque minuti sono nuovamente dedicati alla meditazione. Tutte le fasi sono complementari l’una all’altra. Alla base della pratica fisica ci sono la precisione e l’allineamento del corpo. Questo tipo di posizioni permette di ritrovare elasticità e di sciogliere le articolazioni; spesso, infatti, muscoli e articolazioni, a causa di stress, posture sbagliate e poco allenamento, sono contratti e poco elastici.
 

Il fondamento del Budokon è la pratica dello Zen, che letteralmente vuol dire meditazione, caratterizzata dalla semplicità, dalla sobrietà e dall’essenzialità, per questo mira immediatamente all’obiettivo. Secondo lo Zen, infatti, non occorre far altro che sedersi per terra a gambe incrociate e focalizzare l’attenzione sulla corretta postura e sulla respirazione. Ciò permette di sviluppare la consapevolezza di se stessi, dello spazio circostante e dell’irripetibile bellezza del momento presente: da questa dimensione è possibile trovare un equilibrio tra corpo, mente e spirito.
 

La respirazione è, dunque, un aspetto molto importante, fondamentale per mettere in pratica tutti gli esercizi, perché permette di far lavorare i muscoli del diaframma; inoltre, aiuta a ritrovare la migliore postura, tonificare la muscolatura addominale in modo uniforme e limitare alcuni dolori alla colonna vertebrale provocati, in molti casi, proprio da un uso scorretto del diaframma. La pratica del Budo permette di scaricare le tensioni e lo stress accumulati grazie alle parte figurativa dei colpi; inoltre, ogni esercizio aiuta a bruciare i grassi.
 

La pratica del Budokon favorisce l’agilità, il controllo, la velocità dei movimenti del corpo. Tutte qualità che possono essere utili alla persona nella vita quotidiana, aiutandola a modoficare le posture scorrette e allungare e tonificare i muscoli per avere un corpo armonico.

Budokon, il più amato dalle star di Hollywood: dimagrire con lo yoga ...