Borse e occhi gonfi: cause e rimedi naturali

Le borse sono causate da un ristagno di liquidi che causa edema dotto gli occhi. Ecco come ridurle con strategie e rimedi naturali

Foto di Tatiana Maselli

Tatiana Maselli

Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

Cause

Le borse sono un inestetismo che provoca un gonfiore più o meno marcato nella zona della palpebra inferiore. Diverse dalle occhiaie, le borse sotto gli occhi non appaiono né incavate né scure ma sporgenti e chiare.

Tra le cause delle borse e degli occhi gonfi troviamo sicuramente una predisposizione genetica che porta ad accumulare liquidi sotto gli occhi e spesso anche in altre parti del corpo. A peggiorare la situazione sono poi l’avanzare dell’età, la stanchezza, una dieta poco equilibrata e abitudini poco salutari come il fumo di sigaretta, l’eccessivo consumo di bevande alcoliche o l’esposizione prolungata ai raggi solari senza un’adeguata protezione.

Gli occhi gonfi possono anche essere una conseguenza di allergie, congiuntiviti, rosacea o altre problematiche a carico degli occhi che richiedono una visita medica; in questi casi, però, alle borse si associano altri sintomi come dolore, arrossamento, prurito. Quando le borse sotto gli occhi non sono collegate a nessuna problematica di salute, non danno ulteriori sintomi oltre all’edema della palpebra inferiore.

Rimedi

Poiché la principale causa delle borse sotto gli occhi è una predisposizione genetica, debellarle non è per niente semplice. Chi soffre di questo inestetismo può pero adottare strategie, comportamenti e rimedi che possono ridurre il problema o quantomeno evitare che peggiori nel tempo.

Bere più acqua

Borse e occhi gonfi possono essere una conseguenza di disidratazione e mantenere l’organismo idratato può contribuire a ridurre l’edema. Bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno può dunque aiutare ad alleviare il gonfiore. Chi non riesce a bere acqua a sufficienza può provare ad aumentare l’introito di liquidi grazie a tisane, acque aromatizzate, zuppe e minestre.

Evitare l’alcool

L’alcool è responsabile di numerosi problemi di salute e può anche peggiorare alcuni inestetismi, inclusi borse e occhi gonfi. Le bevande alcoliche tendono infatti a disidratare l’organismo e andrebbero dunque evitate.

Smettere di fumare

Ci sono molti motivi per cui bisognerebbe smettere di fumare: uno di questi, sebbene non sia il più importante, è quello di migliorare l’aspetto della pelle. Il fumo di sigaretta, infatti, fa arrivare meno ossigeno a tutti i tessuti e comporta un maggior consumo di vitamina C, una vitamina dall’azione antiossidante e coinvolta nella sintesi di collagene. La carenza di ossigeno e il deficit di vitamina C nei fumatori sono solo due dei fattori che portano a un più rapido invecchiamento dei tessuti e, tra le altre cose, peggiorano borse e occhi gonfi.

Ridurre il consumo di sale

Il sale da cucina contiene sodio che può portare il corpo a trattenere liquidi, peggiorando borse e occhi gonfi e ritenzione idrica in generale. Per ridurre il consumo di sale bisognerebbe evitare il più possibile il consumo di alimenti confezionati, in particolare formaggi, salumi e alimenti trasformati cui è stato aggiunto sale. Altri sali minerali come il potassio e il magnesio presenti in buone quantità negli alimenti di origine vegetale, invece, aiutano a ridurre i liquidi in eccesso, riducendo anche le borse e il gonfiore degli occhi. Meglio una dieta con alimenti freschi e sani, conditi con spezie saporite e poco sale.

Dormire abbastanza

Dormire è indispensabile per la salute in generale e anche per migliorare l’aspetto della pelle, inclusa quella attorno agli occhi. Una persona adulta dovrebbe dormire in media 7-9 ore per notte. Chi dorme poco e male dovrebbe indagare sulla causa dell’insonnia e cercare rimedi per dormire a sufficienza: ridurre lo stress, impostare una “routine del riposo”, creare un ambiente confortevole ee sorseggiare tisane rilassanti prima di mettersi a letto sono alcune strategie utili per iniziare a dormire bene.

Sollevare le gambe

Borse e occhi gonfi sono dati da un accumulo di liquidi che può dipendere da una cattiva circolazione sanguigna e linfatica. Per migliorare la situazione può essere utile sollevare le gambe durante la giornata o mentre si dorme. Ad esempio, si può fare uno stretching drenante dopo l’attività fisica, o semplicemente tenere le gambe sollevate contro un muro per tre-cinque minuti, da una a tre volte al giorno. Durante la notte, invece, per tenere le gambe sollevate si possono inserire dei cuscini ai piedi del letto, inserendoli tra il materasso e il copri materasso, così che rimangano in posizione senza spostarsi.

Impacchi freddi

Gli impacchi freddi aiutano a dare sollievo in caso occhi stanchi e gonfi e possono contribuire a ridurre le borse sotto gli occhi agendo sulla circolazione sanguigna e sul tono della pelle. Per effettuare gli impacchi freddi si possono usare rimedi naturali come il cetriolo o gli infusi di camomilla e tè verde. Se si utilizza il cetriolo si può procedere in questo modo: si frulla una piccola porzione di cetriolo e si dispone la crema su una garza sterile; si sistema la garza in congelatore per quindici-venti minuti, dopodiché la si applica nella zona delle borse per una ventina di minuti. Per effettuare impacchi freddi per gli occhi con camomilla o tè verde è invece sufficiente preparare un infuso concentrato, lasciando le erbe in acqua calda per un quarto d’ora. Al termine dell’infusione si filtra e si lascia raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per un giorno. L’infuso si utilizza imbevendo una garza o un batuffolo di cotone da lasciare in congelatore per un quarto d’ora e poi da usare per impacchi sotto gli occhi per dieci-venti minuti. Questi rimedi naturali hanno azione antinfiammatoria, antiossidante e decongestionante e, se usati con costanza due o tre volte a settimana, aiutano nel tempo a sgonfiare le borse.

Lavaggi nasali

I lavaggi nasali hanno molti benefici tra cui anche quello di ridurre il gonfiore agli occhi. Si effettuano irrigando le narici con una soluzione salina, utilizzando una siringa senza ago o un recipiente apposito chiamato lota. Servono a rimuovere muco e polvere e possono essere utili anche per sgonfiare gli occhi.

Struccarsi

Eliminare il make up prima di andare a dormire aiuta a prevenire irritazioni e a mantenere più giovane il contorno occhi. Per prevenire borse e occhi gonfi meglio dunque evitare di andare a letto con mascara, eye liner o ombretto. Il trucco andrebbe rimosso con un detergente delicato; successivamente, è bene applicare nella zona del contorno occhi una crema specifica dall’azione decongestionante.