Ballare aiuta ad invecchiare meglio (soprattutto di testa)

Secondo una recente ricerca ballare aiuta ad invecchiare meglio, proteggendo non solo il fisico, ma anche il cervello

Ballare aiuta ad invecchiare meglio, soprattutto di testa. A svelarlo è uno studio realizzato negli Stati Uniti e pubblicato sulla rivista scientifica Frontieres in Aging Neuroscience. I ricercatori dell’università dell’Illinois University hanno valutato gli effetti del ballo e di altre attività sul cervello, attraverso la risonanza magnetica funzionale. Il risultato? Ballare contribuisce ad aumentare la sostanza bianca del cervello, soprattutto quella del fornice, una struttura a forma di C che si trova nell’encefalo, tra l’emisfero destro e il sinistro e che contribuisce all’elaborazione e alla memoria.

La ricerca ha coinvolto 174 volontari uomini e donne con un’età fra i 60 e i 79 anni e una buona salute. I soggetti sono stati sottoposti ad una risonanza magnetica funzionale, poi sono stati divisi in quattro gruppi corrispondenti a diverse attività che sono state seguite per tre volte nell’arco di sei mesi. Il primo gruppo ha ballato, un’altro ha camminato a passo veloce, un’altro ancora ha integrato la dieta con la beta-alanina, un aminoacido che agisce sulle attività muscolari e cognitive. Infine il quarto gruppo ha seguito lezioni di stretching, tonicità ed equilibrio.

Al termine dei sei mesi tutti i partecipanti hanno effettuato una nuova risonanza magnetica funzionale. I risultati hanno mostrato come i soggetti che si erano sottoposti a lezioni di ballo presentavano una materia bianca più densa. Secondo gli autori dello studio “la danza rappresenta un training combinato cognitivo, fisico e sociale”, il segreto di questa disciplina dunque starebbe nella capacità di combinare insieme vari fattori, producendo un allenamento che non fa bene solo al fisico, ma che aiuta anche a socializzare e stimola il cervello, perché i partecipanti sono obbligati ad imparare a memoria i passi e ripeterli.

“I nostri risultati – hanno svelato i ricercatori – sottolineano che combinare attività fisica, cognitiva e sociale (il ballo) può aiutare a mantenere o aumentare la salute della materia bianca e che uno stile di vita fisicamente più attivo si associa a un più lento declino di questo tessuto. Questo studio sottolinea l’importanza di impegnarsi nella vita adulta e da anziani in uno stile di vita fisicamente e anche socialmente attivo”.

Ballare aiuta ad invecchiare meglio (soprattutto di testa)
Ballare aiuta ad invecchiare meglio (soprattutto di testa)