Avocado come i carboidrati: riduce la fame e fa dimagrire

E se vi dicessimo che da oggi potete dimagrire mangiando avocado? Vi spieghiamo il perché.

Chi non ha mai mangiato, e apprezzato, un avocado toast? Se rientrate nella categoria delle donne che consumano abitualmente questo alimento, c’è una grande notizia per voi: l’avocado fa dimagrire.

Dimenticate per un momento il luogo comune che vede l’avocado come un frutto “grasso”. La conferma che questa informazione è errata arriva direttamente da uno studio effettuato dal Center for Nutrition Research dell’Illinois Institute of Technology, pubblicato sulla rivista scientifica Nutrients.

Gli scienziati hanno condotto questo studio su 31 adulti che presentavano problemi di peso e, durante la ricerca, queste persone hanno assunto l’avocado come sostituto dei carboidrati più comuni: i risultati sono stati sorprendenti.

È stato notato che i pasti consumati a base di avocado hanno provocato già da subito un maggior senso di sazietà e soddisfazione nei confronti del cibo appena mangiato. Inoltre, ancora più importante, gli scienziati hanno notato che questo alimento ha registrato un’importante riduzione dei picchi di insulina e glicemia.
Questo vuol dire che assumere questo frutto, nelle quantità giuste, riduce il rischio di diabete e malattie cardiovascolari.

A conclusione di questa ricerca, gli studiosi statunitensi hanno affermato che introdurre in maniera equilibrata il consumo dell’avocado all’interno di un regime alimentare sano, può avere un impatto importante sia sulla gestione della fame che sul controllo metabolico.

Oltre ai risultati di questa ricerca, possiamo aggiungere tutte le proprietà e i benefici che di per sé apporta questo frutto. L’avocado è, infatti, ricco di grassi vegetali, soprattutto di monoinsaturi, utili per mantenere il cuore in salute.

La sua polpa, inoltre, contiene una serie di nutrienti utili alla salute del nostro organismo, tra questi la Vitamina B9, la Vitamina K1, Vitamina C e Vitamina E e ancora Potassio e Carotenoidi.

Gli effetti positivi dell’avocado, sul nostro benessere, sono dunque tantissimi. Oltre a quelli che influiscono sulla sazietà e sul metabolismo, già citati sopra, ce ne sono molti altri.
Questo frutto esotico, se consumato con regolarità, aumenta il colesterolo buono e riduce quello cattivo, contrasta le infiammazioni e aiuta quindi a prevenire le patologie infiammatorie delle articolazioni, aumenta il desiderio sessuale e protegge gli occhi dalla degenerazione maculare e dallo stress ossidativo grazie alla quantità di luteina presente nel frutto.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Avocado come i carboidrati: riduce la fame e fa dimagrire