Dermatite e allergie

L'esperta ci raccomanda di ascoltare i segnali del corpo

Buongiorno, ho 52 anni, sono normopeso e conduco una vita a mio pensare relativamente sana.
Mangio poca carne, prevalentemente bianca, mangio frutta ogni giorno, non mangio dolci e mi muovo abbastanza. Nonostante questo soffro da un paio d’anni (dalla menopausa, se puo’ essere utile saperlo) di dermatiti di vario genere. Una è sulle palpebre, si formano delle piaghette pruriginose che poi si seccano e si desquama la pelle. Ho cambiato cosmetici completamente ma la dermatite passa e poi ritorna. Ultimamente mi è venuto uno sfogo di un altro tipo (pustoline rosse in rilievo) su tutta la schiena e sull’addome. Ho cambiato detersivo ma sono ancora lì. Ho fatto i test per le allergie e l’unica riscontrata è quella per i gatti che mi pare però non dia problemi del genere. Può essere un’intolleranza alimentare? La cosa comincia a diventare piuttosto fastidiosa…
Grazie, Laura

Risponde Dott.ssa Pucci RomanoMedico Chirurgo, specialista in Dermatologia

E’ probabile che questo tipo di reattività sia collegata a disturbi della sfera gastro-intestinale. Non è facile “a distanza” gestire una simile situazione, consulti il suo dermatologo e anche un gastroenterologo per escludere magari la presenza di Helicobacter Pylori, o un reflusso esofageo, un’ernia iatale o una sofferenza biliare.(Spesso queste problematiche sono anche familiari)
La dermatite sulle palpebre e la follicolite rosaceiforme, orientano moltissimo per questo tipo di disagi cutanei. La cute è un organo spia che, attraverso i suoi segnali, ci racconta di problemi interni.
Provi a eliminare il latte e i suoi derivati e limiti i prodotti lievitati (prodotti da forno).
Assuma regolarmente dei pro e prebiotici per rinforzare e rigenerare la flora intestinale.
Auguri

Dermatite e allergie