Alga spirulina: frena la fame e riduce il colesterolo

Scopriamo le proprietà dimagranti dell'alga spirulina, che aiuta a dimagrire e riduce il colesterolo

Conosciuta come Arthrospira platensis, l’alga spirulina è ricca di proprietà benefiche che la rendono perfetta per ridurre il colesterolo e frenare la fame.

Questa preziosa alga cresce nei laghi salati ed è conosciuta da secoli per le sue numerosissime proprietà terapeutiche e nutrizionali. Già gli Atzechi, moltissimo tempo fa, avevano intuito il grande potere dell’alga spirulina che ancora oggi viene utilizzata in tutto il mondo e si è guadagnata il titolo di “super alimento”.

La spirulina fa parte della famiglia delle alghe azzurre ed è particolarmente ricca di proteine e di calcio vegetale, una sostanza in grado di prevenire il cancro. Al suo interno si trovano anche moltissimi amminoacidi essenziali, Omega 3 e Omega 6, perfetti per tenere sotto controllo i livelli di trigliceridi e colesterolo. Quest’alga è perfetta per fare il pieno di vitamine, sali minerali, ferro, magnesio, potassio e iodio.

L’alga spirulina è un alimento completo, ideale per chi è a dieta. Contiene infatti pochissime calorie e aiuta a ridurre il senso di fame grazie alla fenilanina, che agisce direttamente sul sistema nervoso producendo la sensazione di sazietà. Viene consigliata alle donne incinta e durante il periodo dell’allattamento, inoltre riduce il rischio cardiovascolare.

L’acido alfa-linoleico che si trova nell’alga spirulina, abbassa il colesterolo e riduce le infiammazioni, innalzando le difese immunitarie nei periodi più delicati dell’anno. Come si assume questo alimento? In commercio si può trovare sotto forma di polvere oppure di pasticche.

La quantità da assumere va da un minimo di 1 grammo ad un massimo di 5 grammi. Gli integratori vanno assunti partendo dal dosaggio minimo e aumentando il consumo con il tempo. Per quanto riguarda la polvere invece potete diluirla nelle bevande, nei frullati oppure nelle zuppe.

L’alga spirulina non presenta particolari controindicazioni, ma prima di assumerla è sempre meglio consultare il proprio medico. Un sovradosaggio infatti può causare nausea, febbre, stitichezza o vomito, mentre l’alga viene sconsigliata a chi soffre di patologie autoimmuni e problemi alla tiroide.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alga spirulina: frena la fame e riduce il colesterolo