Acido o basico: quando il cibo è la medicina per avere un corpo sano

Il giusto equilibrio tra cibi alcalini e acidi uniti al consumo di acqua pura e un po' di moto allungano la vita e combattono le malattie

Un corpo acido ha cellule carenti di ossigeno e la mancanza di ossigeno cellulare crea un ambiente acido. Se noi abbiamo un eccesso di acidità, automaticamente avremo mancanza di ossigeno nel nostro sistema.

La questione è che un corpo per essere sano deve aver un buon equilibrio tra acido e basico, altrimenti sarà più facile ammalarsi. Se si ha uno stile di vita anti-fisiologico, con una dieta basata su cibi acidificanti uniti a inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido, che risulta più fragile e facile da attaccare.  Studi scientifici hanno dimostrato che l’ambiente acido facilità lo svilupparsi del cancro.

Come si può raggiungere un giusto equilibrio? Principalmente con una sana alimentazione, mangiando più cibi basici (o alcalini) e meno cibi acidi. Inoltre, praticando esercizio fisco quotidiano, bevendo molta acqua e limitando il consumo di medicine e antibiotici – da usare solo in caso di vera necessità.

L’alimentazione ideale deve essere al 60% alcalina, il resto acida.  Se ci si ammala è meglio far salire la percentuale di cibi basici e calare quella di alimenti acidificanti, che comunque – in percentuale minore – servono al nostro organismo.

Invecchiamento, mancanza di energia, stress, mal di testa, malattie cardiache, allergie, eczema, orticaria, asma, calcoli renali, arteriosclerosi, tra gli altri, non sono altro che l’accumulo di acidi.

Ecco nel dettaglio quali sono gli alimenti incriminati, cioè i cibi che acidificano e danneggiano il corpo e che purtroppo stile di vita, stress, fast-food e grande distribuzione ci portano a consumare con maggiore facilità.

CIBI CHE ACIDIFICANO

– zucchero raffinato, bibite zuccherate
– carne e prodotti di origine animale dal latte al formaggio, allo yogurt
sale raffinato, farina raffinata e tutti i suoi derivati – pasta, torte, biscotti, pane
– margarina, caffè, tè nero, cioccolato, alcool, tabacco
– gli antibiotici e le medicine in generale
– tutti i cibi cotti (la cottura elimina l’ossigeno e aumenta l’acidità), tutti gli alimenti in scatola, con conservanti, coloranti e aromi

CIBI ALCALINIZZANTI O BASICI
– tutte le verdure crude, anche se alcune sono acide al gusto, all’interno del corpo danno una reazione alcalinizzante
tutti i frutti, anche il limone, all’interno del corpo sprigionano un effetto altamente alcalino
i semi e in particolare le mandorle, il miele, la clorofilla, l’aloe, l’acqua;
– tra i cereali l’unico alcalinizzante è il miglio
Tuttavia, siccome la dieta ideale ha bisogno anche di una percentuale di acidità, è bene consumare i cereali integrali e ben cotti. Stessa cosa vale per le verdure, anche se cotte diventano acide comunque servono in una dieta bilanciata.

Acido o basico: quando il cibo è la medicina per avere un corpo ...