Relax e stretching

Ecco tre semplici esercizi alla portata di tutti, da eseguire regolarmente due-tre volte alla settimana per almeno tre-cinque minuti ciascuno. Sono movimenti semplici, ma in grado di migliorare la flessibilità e la tonicità muscolare, favorire l’equilibrio e stimolare la circolazione a livello periferico, apportando un beneficio sia a livello fisico sia psicologico.

Con la consulenza della dottoressa Mara Galzignato Presidente dell’Associazione Aquacenter.

 1. Camminare tenendo le braccia in fuori, portare una mano poi l’altra alla spalla. Poi dalla spalla verso l’alto e successivamente in avanti.
Eseguire l’esercizio per 5 minuti a movimenti alternati.

 

 

 2. Camminare alzando prima un ginocchio e poi l’altro. Ripetere l’esercizio alzando e ruotando in fuori.
Eseguire per 5 minuti.

 

 

 

 3. Inginocchiati per terra con le mani appoggiate in avanti all?altezza delle spalle, inspirando alzare la schiena come un gatto poi espirando tornare con la schiena piatta. Ripetere 5 volte.

 

 4. Distesi a terra, portare un ginocchio al petto espirando. Ritornare distesi e rieseguire il movimento con l’altra gamba. Abbracciare le gambe portandole vicino al petto, restare qualche secondo in posizione, poi, con le braccia distese in fuori, ruotare lentamente le gambe prima a destra poi a sinistra. Riportare le gambe al petto e con l’aiuto delle braccia ritornare seduti.

 

 5. Seduti a terra a gambe divaricate, inspirare e poi, espirando, allungarsi portando le mani davanti ai piedi. Rimanendo allungati a terra spostarsi a sinistra all’altezza dei piedi ed espirando afferrare la caviglia, restare qualche secondo in posizione. Ripetere l’esercizio dall’altro lato.

 6. Seduti a gambe incrociate, portare le braccia in alto, incrociarle mettendo le palme delle mani una sull’altra. Stirarsi come per arrivare al soffitto; mantenere la tensione per 30 secondi (cercando di lasciare le spalle basse). Ripetere per 10 volte.

Relax e stretching