Upside down: come realizzare il make up che spopola

Per uno sguardo magnetico, questo è il make up giusto: ecco qualche suggerimento

Il trend degli ultimi mesi punta dritto allo sguardo per renderlo profondo e misterioso. Il make up ormai virale sui social è l’Upside down make up, creato dalla famosissima make up artist Tasha Reiko Brown. In cosa consiste?

Si tratta dell’evoluzione smart and easy dello smokey ma lo ribalta dal sopra al sotto: infatti la traduzione letterale di Upside down make up sarebbe “trucco sottosopra” o “trucco al contrario”. Quel che si deve fare è concentrare la propria attenzione sulla rima inferiore e servirsi di matite, ombretti e pennellini. Puoi realizzare l’Upside down make up solo con una matita o con un mix di matite morbide che devi applicare sulla rima inferiore. Poi con un pennellino sfumi fino a quando il colore si diffonde donando spessore allo sguardo. La stessa cosa può essere realizzata con un semplice ombretto o utilizzandolo sopra la matita.

La sfumatura può essere contenuta o estesa. Se contenuta è meglio scegliere colori che mettano in risalto il colore dell’iride. Se hai l’iride marrone, meglio giocare sul blu, se è azzurra, meglio scegliere un bronzo o un verde. Quali sono i vantaggi di questo look? Gli occhi sembrano più grandi e se usi un ombretto o una matita finish shimmer lo sguardo sembrerà ancora più aperto. In questo caso però non esagerare con la tonalità perché se troppo intensa e vivace rischi di ottenere un effetto contrario: lo sguardo può perdere il suo magnetismo.

E la palpebra sopra? Tasha Reiko Brown non ha dubbi: meglio optare per una tonalità neutra, oppure decisamente nude con un tocco di mascara nero sulle ciglia. Se vuoi accostare l’ombretto ricordati di sfumare e di trovare tonalità molto neutre. Le sopracciglia sono lasciate al naturale e non c’è traccia di eyeliner o matita. Il resto del viso avrà bisogno solo di un velo di blush sulle gote e un rossetto nude o gloss sulle labbra.

Ma se ti piace giocare con gli effetti o hai una serata speciale, puoi usare una matita fluo o un eyeliner glitter per non passare inosservata. Provalo!

Il consiglio è quello di usare prodotti adatti per gli occhi sensibili, essendo una zona molto delicata e nel contempo resistenti per la vicinanza al dotto lacrimale.

Upside down make up: matita e rossetto nude

Upside down: come realizzare il make up che spopola