Trucco glowy: i consigli per un risultato perfetto

Il trucco della primavera 2018: facile e smart, ma non privo di insidie. Ecco come realizzarlo senza bucce di banana

L’imperativo per la primavera 2018 è brillare, se non come una stella, almeno come un Edward Cullen sotto i raggi solari: il make up shiny sta spopolando perché è facile, smart e ironico senza essere sfacciato. Ma bisogna stare bene attente a non fare errori, perché l’esagerazione è sempre dietro l’angolo, e se non hai la personalità adatta a sostenere le critiche, meglio seguire alcune precauzioni.

1. Trucco glowy, i consigli per un risultato perfetto: less is more

Per non dare l’idea di essere appena usciti da una festa di Capodanno o evitare di sembrare una teenager in gita con la scuola, bisogna saper illuminare con discrezione. Il consiglio è di puntare sul dettaglio. Se hai deciso di evidenziare lo sguardo, evita di abusare del glitter: basta applicarlo sulla palpebra mobile, oppure solo sull’angolo esterno dell’occhio. Bisogna saperlo dosare poiché troppo poco rischia di perdersi sul viso.

2. Trucco glowy, i consigli per un risultato perfetto: illumina la tua polvere

Se ancora è troppo presto per acquistare polveri o glitter decisamente brillanti, per dare un twist al look, puoi usare il tuo solito ombretto, aggiungi una goccia di collirio alla polvere e un po’ di illuminante oppure un gloss per occhi ed è fatta. L’effetto glow è assicurato ma senza esagerare.

3. Trucco glowy, i consigli per un risultato perfetto: make up nude

Il glamour preferisce la giusta misura, perciò se vuoi illuminare una zona del viso, il resto deve essere assolutamente neutro. Il make-up-no-make è da considerasi la norma per chi vuole un bel make up glowy. Oppure scegli un nude effetto bagnato sia per gli occhi che per le labbra: spettacolare.

4. Trucco glowy, i consigli per un risultato perfetto: colore quanto basta

La scelta del colore è fondamentale. Lascia i colori intensi alle teenager e prediligi i più facili da portare come il silver, l’antracite, l’oro e i colori pastello. Oppure puoi scegliere un colore intenso e usarlo come un segno grafico per il contorno occhi o per l’arco di Cupido delle labbra: l’importante è che la base sia sempre sheer e rifletta l’immagine della freschezza. No ai fondotinta coprenti.

5. Trucco glowy, i consigli per un risultato perfetto: zigomi luminosi

Gli zigomi sono una zona importante da illuminare, perciò se preferisci il “basso profilo”, togli il colore da occhi e labbra e dedicati solo agli zigomi: un po’ di blush e illuminante dorato e solo mascara per gli occhi. L’eleganza senza clamore.

Trucco glowy: i consigli per un risultato perfetto