#FattiBella

Trasformare un look da giorno in uno da sera: ecco come fare!

Non lasciatevi cogliere impreparate da un invito a sorpresa dell'ultimo momento! Ecco come organizzare la makeup bag e come trasformare il look della mattina in un trucco da sera

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Ciao Camilla! Che bello che ci sia una rubrica dove chiedere consigli più diretti!
Vorrei chiederti un consiglio su come fare per trasformare un look da giorno in uno da sera. Spesso mi capita di essere in ufficio tutto il giorno, truccarmi al mattino e non avere tempo di tornare a casa, struccarmi e ritruccarmi, perché magari esco con amici a fare un aperitivo o a cena… Ma mi piacerebbe rinfrescare il trucco e magari intensificarlo un po’.
Grazieeee

Elena

Ciao Elena! Capita spesso anche a me di non avere assolutamente tempo per struccarmi, rifare la skincare, ripartire dalla base viso e poi creare un makeup più intenso… o semplicemente, spesso non ne ho voglia! Fatto sta che la maggior parte delle volte esco di casa con una base viso fatta al volo, sopracciglia, mascara ed un po’ di rossetto, a volte con labbra grafiche se ho più tempo, altre volte con del semplice burro di cacao.

In realtà trasformare un makeup da giorno in uno da sera rielaborando quello che già abbiamo creato, è facile e veloce. Gli unici accorgimenti stanno nel capire quali prodotti utilizzare e come preparare la makeup bag da portare con noi per il ritocco.

Una trousse del trucco che si rispetti deve contenere gli essenziali per poter creare un makeup completo ma, soprattutto, devono essere prodotti versatili. Infatti, non è pensabile portarsi dietro tante palette, rossetti, pennelli e tutto ciò che serve per la realizzazione del makeup, anche perché spesso il tempo a disposizione è poco e così anche lo spazio in borsa! Irrinunciabile per me è il fondotinta, coprente ma al tempo stesso fluido e leggero, modulabile. Così facendo sarà possibile riapplicarlo durante il giorno senza creare spessore, nonostante l’abbia tamponato con della cipria. Anche la cipria è un must-have, perché permette ritocchi veloci, ad esempio alla zona T che tende a lucidarsi. Per salvare spazio in borsa ormai esistono tantissime mini taglie da viaggio di tutte le ciprie più famose, come la Peach Perfect di Too Faced o la HD di Makeup Forever. Altro indispensabile è il correttore, anche questo fluido e non troppo secco. Così facendo sarà facile ritoccarlo a fine giornata, senza ritrovarsi con il contorno occhi segnato o appesantito.

Un piccolo trucco per evitare di portare tante palette, poi, è quello di crearne una personalizzata che contenga tonalità adatte ad essere usate come blush, terra per ed illuminante, inserendo magari uno o due toni più sfiziosi, metallici, ed anche un ombretto nero, sempre utile. Questo mi garantisce di avere in un unico prodotto tutte le polveri viso che mi servono. La terra potrà essere utilizzata per il contouring così come per ombreggiare la piega dell’occhio, un colore rosato o pescato sarà perfetto come blush ma anche come ombretto e l’illuminate si potrà applicare sullo zigomo, ma anche come tonalità brillante sulla palpebra o punto luce all’angolo interno.

Una matita nera o marrone, poi, fa sempre comodo, da utilizzare per intensificare l’occhio tra le ciglia, per un effetto naturale. Ma non solo, può essere applicata nella rima interna, come riga intensa di eyeliner o per renderlo sfumato. Per evitare di portare un pennello extra, basta un semplice bastoncino di cotone piccolo per sfumare il tratto verso l’esterno, per creare un cat eye.

Un prodotto su cui punto molto è senza dubbio il mascara, perché dà definizione alle ciglia ed intensifica l’occhio, e non può mai mancare nella makeup bag. Meglio scegliere formule elastiche e non troppo secche, così sarà possibile riapplicarlo a fine giornata per “rinfrescarlo”, senza creare un antiestetico effetto acciocchettato e pieno di grumi.

Per le sopracciglia, se il vostro colore di capelli ve lo consente, potete optare per la stessa terra da contouring, per riempire i buchetti e ridefinire la forma. Altrimenti un gel per le sopracciglia o una semplice matita saranno l’ideale. Per le labbra, invece, non ci sono grossi accorgimenti, né per i colori né per le texture, tenendo però conto che un rossetto in stick potrà essere usato anche come blush in crema.

Se, quindi, al mattino optate per un look semplice, con solo del mascara o preferendo una tonalità brillante sulla palpebra ed un tocco di marrone nella piega, sarà facile intensificare il trucco per la sera, semplicemente andando a saturare maggiormente i colori. Con un marrone più scuro o un nero basta scurire l’angolo interno ed aggiungere una bordatura sotto l’occhio. Un tocco di matita renderà lo sguardo più magnetico e profondo, o in alternativa potrete realizzare un vero e proprio eyeliner, da fissare con un ombretto nero o marrone. Se poi avete utilizzato un burro cacao o un colore nude sulle labbra, ecco che un rossetto rosso o più scuro, darà una vera svolta al look!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camilla Cantini

#FattiBella Chiedi un consiglio alla nostra consulente di Bellezza

Trasformare un look da giorno in uno da sera: ecco come fare!