Stop alla fame, arriva il rossetto dimagrante

Dimagrire senza sforzi con un rossetto innovativo, che scatena però le critiche della medicina inglese

Addio palestra e dieta, per dimagrire oggi basta aggiungere un po’ di colore alle labbra. Ecco il rossetto dimagrante che fa discutere i medici.

I mutevoli standard femminili, spesso irraggiungibili e per nulla salubri, portano moltissime donne a sentirsi inadeguate. Dinanzi allo specchio chiunque vorrebbe modificare qualcosa ma, partendo da una sana accettazione di sé, operare dei cambiamenti attraverso un duro lavoro non può che far bene a mente e corpo.

Tutt’altro discorso invece quando si fa ricorso in maniera costante agli ultimi ritrovati in ambito medico e cosmetico. Ci si lascia facilmente ammaliare dalle promesse delle attraenti pubblicità. Qualche trucco di regia ed ecco il miracoloso effetto prima e dopo, che promette a chiunque di raggiungere il fisico ritenuto ideale, con pochi sforzi.

L’ultima trovata in tale ambito arriva dall’Inghilterra, ed è un rossetto decisamente particolare, che ‘garantisce’ un dimagrimento rilassato, senza sforzi. Non molto tempo fa era ancora possibile vedere in televisione le promozioni inerenti degli stimolatori elettrici, in grado di sviluppare i propri muscoli nel sonno o mentre si praticavano altre attività.

Brutte notizie: per raggiungere uno scopo nella vita, qualunque esso sia, è necessario sudare. Guardando però con attenzione al rossetto made in UK, ecco cosa promette alle eventuali acquirenti. Labbra carnose e qualche kg in meno, con la “formula magica” ottenuta dalla fusione di tre elementi.

Il riferimento è al tè verde, che favorirebbe l’accelerazione del processo di dimagrimento. A questi si aggiunge il cromo picolinato, ovvero un composto chimico solitamente venduto come integratore alimentare. Viene utilizzato per prevenire o curare un eventuale deficit corporeo di cromo. L’ultimo elemento infine è l’estratto di hoodia.

Questa è una pianta utilizzata da molti secoli in Africa, al fine di placare sete e fame. Solitamente utilizzata dai Boscimani del deserto del Namib come soppressore dell’appetito, il che ha portato in Occidente alla nascita di integratori alimentari antifame.

Il rossetto promette dunque un blocco duraturo dell’appetito, scatenando al tempo stesso una dura reazione da parte della medicina inglese. I risultati infatti potrebbero essere alquanto mediocri, portando l’utente medio a una spesa inutile. Al tempo stesso a preoccupare è soprattutto l’impatto che un prodotto del genere potrebbe avere sulle menti più giovani.

In una fase adolescenziale, con il corpo che muta costantemente, un rossetto di questo tipo lancia un chiaro segnale: addio esercizio fisico e vita sana. Trovare scorciatoie alle difficoltà della vita è un insegnamento errato, che non dovrebbe essere tramandato alle nuove generazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stop alla fame, arriva il rossetto dimagrante