Spazzole liscianti e riscaldanti per capelli in piega senza fatica

Capelli perfetti con una spazzola? È possibile, anche senza saper fare la piega, con le spazzole liscianti e riscaldanti, facilissime da usare

Camilla Cantini Beauty blogger

In estate, si sa, si tendono ad usare meno phon, piastra e ferro, per colpa del grande caldo e perché spesso e volentieri si lavano frequentemente i capelli. Anzi, è bene limitare l’uso di questi apparecchi, perché alla lunga li danneggiano e durante la bella stagione è facile abusarne. Non tutti però possono lasciare i capelli liberi di asciugarsi al naturale, sia per una questione di salute, sia perché proprio non ne vogliono sapere di avere una forma accettabile.

Ecco allora che entrano in gioco degli ibridi a metà tra phon e spazzole, le spazzole liscianti e riscaldanti. Sono strumenti facili da utilizzare perché asciugano i capelli e al tempo stesso li spazzolano mettendoli in piega, in questo modo si riducono i tempi di asciugatura ma non c’è bisogno di usare ulteriori tool riscaldanti. Ne esistono di diversi tipi in commercio, per ogni prezzo. Le più famose hanno un costo un po’ proibitivo, ma c’è chi non può più farne a meno e che, nel tempo, ha ammortizzato quanto ha pagato complice il grande utilizzo. 

Fonte: 123rf

Sì, perché se siete fan della piega liscia, questo è un ottimo sistema per avere capelli lisci naturali, morbidi e voluminosi, in pochissimo tempo. Basta semplicemente togliere l’eccesso d’acqua con un asciugamano e con un colpo di phon, per preasciugarli. Dopodiché si procede prendendo delle ciocche e spazzolandole come si farebbe normalmente con la differenza che, a seconda dei modelli, dalla spazzola esce un getto d’aria calda o si riscalderà leggermente, ultimando così l’asciugatura. Basta passarla un paio di volte a ciocca per una piega perfetta, in poco tempo e con poco sforzo.

Esistono però anche spazzole riscaldanti di ultima generazione in grado di fare la piega ai capelli, come dal parrucchiere. Non tutti, infatti, amano il liscio ed alcuni strumenti hanno l’opzione della testa intercambiabile: mosso morbido, più stretto o liscio, la spazzola cambia in base all’umore o al tipo di styling che si desidera realizzare.

Fonte: 123rf

Importante, però, è sempre preparare i capelli al meglio e proteggerli, per evitare di danneggiarli, qualunque sia la spazzola scelta. Si comincia con la detersione, con uno shampoo adatto alla propria tipologia di capelli, in estate meglio se delicato visti i lavaggi frequenti. Si passa poi al balsamo o alla maschera, da tenere in posa qualche minuto e si procede al risciacquo. Una volta o due a settiamana, poi, si può effettuare un trattamento pre-lavaggio da lasciare in posa almeno una mezz’ora, per nutrire ed idratare i capelli sfibrati e bisognosi di coccole.

Fonte: 123rf

Dopo aver utilizzato un asciugamano, preferibilmente in fibra di bambù o microfibra, per rimuovere l’eccesso di acqua, si applicano prodotti idratanti per preparare i capelli all’asciugatura. Per i capelli che tendono ad ingrassarsi facilmente meglio optare per sieri, latte idratanti o gel, mentre per quelli secchi, disidratati e sfibrati meglio abbondare con un’olio ricostituente. A seconda del tipo di piega, poi, si possono aggiungere altri prodotti per lo styling, ad esempio una mousse o una crema per i ricci o un prodotto per lisciarli e contenere il crespo. Da ultimo, step fondamentale, ogni qualvolta si utilizza un phon, una piastra, un ferro o una spazzola riscaldante, bisogna ricordare di applicare un termoprotettore, per proteggerli dal calore. Anche in questo caso ne esistono di varie tipologie, sia per i capelli grassi che per quelli secchi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spazzole liscianti e riscaldanti per capelli in piega senza fatica