Folte, sottili, inesistenti: trova la forma da star per le sopracciglia

Siccome la moda si alimenta di cicli, la periodicità e le scadenze annesse hanno cancellato quella tendenza (orribile) a ridurre le sopracciglia a cespugli incolti o linee sottili o inesistenti. La tendenza attuale, indicata da make-up artist e consulenti di case cosmetiche, è di individuare la forma delle proprie e di delinearla, pulendole quando e dove necessario per mantenere quell’effetto nature che non conosce né stagione, né scadenze. Come per Lily Collins, la splendida protagonista di Biancaneve che delle sue sopracciglia ha fatto un vanto.

Questa parte del viso, ingiustamente ritenuta marginale, incornicia i nostri occhi conferendo intensità allo sguardo e regala  espressività al volto reso più armonico dalla linea scelta che si basa su tecniche specifiche volte a trovare le proporzioni perfette.

Vediamo nel dettaglio come dare forma alle sopracciglia o come procederebbero gli addetti ai lavori. A partire dal momento più opportuno: per procedere alla depilazione, effettuate una pulizia accurata del viso, cercando di ammorbidire la vostra pelle aiutando i pori a dilatarsi per rendere la depilazione meno dolorosa e più duratura. Munitevi, se siete intenzionate a intervenire in autonomia, di pinzette, pennellino, matita e cera.

La tecnica classica per individuare i punti su cui costruire l’arco sopraccigliare prevede l’utilizzo degli strumenti di supporto elencati prima e una certa dimestichezza con specchio e linee. Il sopracciglio può essere suddiviso in tre parti fondamentali: ascendente, discendente e punto di altezza. Una regola base, generalissima, dice che il tratto discendente tra il punto di altezza e la parte finale non deve mai essere più lungo e folto di quello ascendente.

Come individuare i punti delle sopracciglia, allora? Prendete la matita di cui vi siete dotate, appoggiatela a lato del naso fino all’esterno dell’angolo interno dell’occhio: il punto delle sopracciglia toccato sarà quello da cui dovranno partire. Fate lo stesso per individuare la fine del tratto discendente unendo il punto del naso e l’angolo esterno dell’occhio. Per individuare l’altezza corretta stavolta la linea immaginaria collegherà lo stesso punto con il centro della pupilla. Pettinatele verso l’alto e tirate via i peli superflui con la pinzetta nel senso della crescita e procedendo una a una. Con le forbicine di sicurezza, dopo aver alzato i peli, tagliate l’eccesso che ‘esce’ dalla linea marcata senza eccedere. Adottate la massima cautela: meglio non eccedere per consentire poi un tocco esperto, quando avrete più tempo.

Una valida alternativa a questa tecnica, rischiosa per le più inesperte, è di acquistare nelle profumerie specializzate e sui siti di e-commerce più noti, le eyebrow stencil (comunemente noti come stampini) che vi aiutano a disegnare l’arco che desiderate o più simile al vostro.

Il loro utilizzo è indicato per chi non ha modo di provvedere presso un centro specializzato e deve procedere a una depilazione fai da te: la formina, poggiato sul sopracciglio con l’aiuto di una cera che fissa e una matita indica le parti in eccesso e i buchi da riempire. Un modo facile e veloce per risolvere il problema.

Tema clou, toccato parlando di stampini, riguarda il trucco delle sopracciglia: non dimenticate di riempire con un leggero ombretto, tono su tono, o una matita morbida appositamente acquistata e di fissare grazie alla cera la forma. Quest’ultima dritta vi consentirà di mantenerle in ordine per tutta la giornata.

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Folte, sottili, inesistenti: trova la forma da star per le sopraccigli...