Skincare routine completa: dalla Corea i consigli per una pelle radiosa, sana e rimpolpata

Tanti step, è vero, ma i risultati parlano da soli: pelle distesa, compatta, rigenerata, tratti liftati e tanta luminosità. La skincare routine coreana è un coccola perfetta!

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Periodo di quarantena, è tempo di restare a casa per evitare il contagio ed il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus. In una situazione triste e negativa come questa, cerchiamo di tirarci su di morale con piccoli gesti quotidiani, anche per chi è solo a casa, e passare il tempo prendendoci cura di noi stessi. Sono tante le attività che si possono fare, dalle più semplici come leggere o guardare film e serie tv a quelle più creative, come dipingere, imparare a suonare uno strumento o una nuova lingua o quelle più utili, come riordinare cantine, cassetti e dedicarci ad un po’ di sano decluttering. Ma è il momento anche di prenderci cura di noi stessi e della nostra persona, pensando a pelle e capelli, che spesso tralasciamo per mancanza di tempo.

Ecco allora il momento di dedicarci ad una skincare routine completa, da realizzare anche giornalmente, per ritrovarci a fine quarantena con un aspetto fresco, radioso e riposato, senza segni di grigiore e pallidume dati dall’isolamento tra le quattro mura di casa. E quali passaggi da seguire, se non quelli della skincare routine coreana?

Olio Struccante per rimuovere ogni residuo di makeup alla sera

Il primo step per la detersione del viso la sera è senza dubbio la fase di struccaggio, per rimuovere tutto il makeup. Per farlo, si può utilizzare un’acqua micellare, un prodotto bifasico o un olio o burro struccante. In particolare, gli ultimi due prodotti sono efficaci nel rimuovere facilmente anche il trucco più resistente, waterproof, e sono più delicati, perché non prevedono l’utilizzo di dischetti. Si massaggia il prodotto sugli occhi direttamente con le dita, poi si risciacqua.

Fonte: 123rf

Detergente schiumogeno, sia al mattino che alla sera

Il detergente schiumogeno si utilizza sia al mattino che alla sera, per rimuovere i residui oleosi del primo passaggio della skincare o semplicemente per detergere il viso. Infatti, di notte vengono espulse tossine, si accumulano prodotti, la pelle si rigenera e non è difficile ritrovarsi al mattino con la pelle leggermente unta. Ne esistono per ogni tipologia di pelle e texture, in gel, crema o schiuma, comodissime con l’erogatore per evitare sprechi.

Esfoliante chimico o meccanico per una pelle liscia e levigata

Uno step da ripetere a cadenza settimanale è quello dell’esfoliazione. Per effettuarla si possono utilizzare gli scrub meccanici, che presentano delle piccole particelle che, frizionate sulla pelle, rimuovono le cellule morte e lo strato più superficiale. Un’alternativa, invece, sono i peeling chimici, spesso a base di piccole quantità di acidi, che possono essere meno invasivi su pelli sensibili. Ad ogni modo è sempre bene usarli sì con regolarità, ma senza abusarne, dedicandosi all’esfoliazione al massimo un paio di volte alla settimana, a meno che non sia esplicitamente riportato sulla confezione un utilizzo più frequente.

Il tonico, grande alleato per veicolare i principi attivi

Un cosmetico molto poco utilizzato è il tonico. Forse per la sua composizione liquida, che non si vede mentre si applica sul viso a differenza, ad esempio, di una crema viso, si pensa erroneamente che sia un prodotto poco utile. In realtà contiene principi attivi, serve a riequilibrare il PH della pelle e a far penetrare meglio i prodotti che si andranno ad applicare successivamente. Ne esistono per ogni tipologia di pelle e problematica: purificanti, astringenti, illuminanti, idratanti, anti-age, anti macchia, lenitivi, l’importante è scegliere quello più adatto. Si applica sia mattina che sera, facendo attenzione nel caso di tonici a base di acidi, ad applicarli solo prima di andare a dormire e ricordando tassativamente la protezione solare al mattino.

Fonte: 123rf

Essence: il prodotto che arriva direttamente dalla Corea ed ancora poco conosciuto

Lo step della Essence nel mondo Occidentale è ancora di nicchia, quasi nessuno conosce questa tipologia di prodotto o l’ha inserita nella propria routine. A differenza del tonico, ha una composizione chimica leggermente più grossa ed è ricchissima di attivi che, proprio come il tonico, veicolano i prodotti applicati successivamente. Spesso sono poi molto idratanti, ma adatte anche a pelli miste o grasse perché non contengono componenti oleose.

Maschera viso: la coccola quotidiana (o non) ricca di attivi

Le maschere in tessuto sono forse trai prodotti della cosmetica coreana più amati e conosciuti.  Sono maschere preformate, da poggiare sul volto ed impregnate di siero e principi attivi. Si lasciano agire da 15 minuti a mezz’ora e poi si rimuovono, massaggiando i residui fino a completo assorbimento. Stessa applicazione anche per i patch occhi, da lasciare in posa per poi massaggiare il siero rimasto sulla zona perioculare.

Esistono poi tante maschere in crema, da applicare e tenere in posa, che vanno poi però sciacquate per poterle rimuovere. In questo caso sarebbe meglio rimuoverle non lavandosi il viso, ma con un panno di cotone, per poi eliminare ogni residuo con del tonico. Come per quelle in tessuto, si possono applicare ogni giorno così come a giorni altermi, ma sarebbe consigliabile farne almeno una alla settimana. Si possono combinare, poi, per agire su diverse problematiche, ad esempio applicando un giorno una maschera anti-age, il giorno dopo una illuminante, e così via.

Il siero viso per un boost di principi attivi

Dalla composizione piuttosto liquida, il siero è un cosmetico eccezionale per la cura della pelle, perché penetra in profondità, apportando numerosi benefici. Infatti, spesso, è ricco di sostanze attive come vitamine, acido ialuronico, collagene, peptidi, cocktail di sostanze naturali e principi benefici per la pelle e la preparano poi all’applicazione della crema viso. Si applicano mattina e sera e si possono diversificare in base alle esigenze, ad esempio illuminante per il giorno e anti-age per la sera.

Fonte: 123rf

Il contorno occhi, per uno sguardo fresco, riposato e disteso

Mentre il siero si asciuga sul viso e penetra in profondità, è il momento di applicare la crema contorno occhi. Ne esistono di tantissime tipologie: per chi ha borse ed occhiaie, anti rughe, idratanti, estremamente nutrienti, l’importante è diversificare quella da giorno da quella per la sera. Per il giorno, infatti, meglio utilizzare qualcosa di più leggero e meno corposo, in modo che non interferisca con il trucco, ma che abbia SPF per proteggere dai raggi solari. La sera, invece, via libera a prodotti più corposi, all’occorrenza da lasciare in posa anche come fossero una sorta di impacco o maschera.

Lo step più conosciuto: la crema viso

Quasi tutti, chi prima o chi dopo, la utilizzano. È la crema viso, che regala idratazione, nutrimento, elasticità, protezione e compattezza alla pelle. Ogni pelle può scegliere quella più adatta alle proprie esigenze, diversificando quella della mattina da quella per la sera. Le pelli secche propenderanno per texture più ricche e corpose, mentre le grasse o miste per creme più fluide o gel, scegliendo i principi attivi in base all’età, problematica o effetto che si vuole ottenere.

Due grandi alleati e bonus per la pelle, da utilizzare solo di giorno o solo di sera

Trai prodotti per la cura della pelle non possono mancare anche la protezione solare e le sleeping mask. La prima, da applicare ogni mattina prima di uscire di casa, anche se si vive in città, serve a schermare e proteggere dai raggi solari dannosi. Da scegliere in base alla propria tipologia di pelle, oggi ne esistono anche di estremamente leggere, che non interferiscono con il trucco.

Per la notte, invece, si può scegliere di concludere la routine applicando, dopo la crema viso, una sleeping mask, ovvero una maschera notturna, da lasciare agire mentre si dorme, per svegliarsi al mattino con il viso fresco, riposato, i tratti distesi e la pelle rigenerata, compatta ed elastica.

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Skincare routine completa: dalla Corea i consigli per una pelle radios...