Skincare estiva a prova di caldo: i prodotti chiave per una pelle luminosa

In estate la pelle ha bisogno di coccole, ma anche di leggerezza: ecco come cambia la skincare routine con la bella stagione

Camilla Cantini Beauty blogger

In estate si sopportano pochi prodotti sul viso, che siano di makeup o di skincare. Ecco quindi che molte persone tendono a tralasciare step importanti della routine di cura della pelle, perché la sentono pesante, che tende a sudare. In realtà il segreto sta nel trovare prodotti adatti alla propria tipologia di pelle e variarli, proprio come si fa con il cambio dell’armadio. Sì, perché con la bella stagione le esigenze della cute non sono le stesse come in inverno, ma è importante non saltare nessun passaggio, proprio per mantenerla sana e luminosa. Anzi, forse proprio in estate la pelle ha bisogno di qualche coccola in più, perché stressata dal caldo, sudore, vento, sole, sabbia ed inquinamento.

Fonte: 123rf

Come prima cosa, è sempre importante detergere adeguatamente la pelle del viso, anche se non si indossa alcun tipo di makeup. Questo perché durante il giorno la pelle suda, produce sebo e l’inquinamento si deposita sulla superficie. Al mattino, come alla sera, si possono scegliere gel detergenti, più leggeri e piacevoli da utilizzare, o un’acqua micellare.

Fonte: 123rf

Un altro step fondamentale rimane quello del tonico, da scegliere in base alla propria tipologia di pelle. Purificante, astringente, idratante o illuminante ma, se contiene acidi, seppur in bassa quantità, è assolutamente obbligatorio applicare una protezione solare adeguata, passaggio che andrebbe fatto a prescindere, ma a maggior ragione se si utilizzano questi prodotti. Inoltre, sarebbe bene non utilizzare tonici contenenti acidi al mattino, perché è inevitabile prendere del sole anche semplicemente camminando, pur proteggendo la pelle. Meglio quindi utilizzarli la sera, per scongiurare macchie, essendo fotosensibilizzanti.

Fonte: 123rf

Dopo il tonico è il momento del siero, da scegliere in texture gel perché più leggero. Il siero è importante, specie in esatate, perché ha un potere idratante molto alto ma al tempo stesso non dà una sensazione di pesantezza sulla pelle. Nonostante sarebbe meglio applicare anche una crema leggera successivamente, nelle giornate più calde può essere utilizzato da solo, purché abbia tanti attivi all’interno. Anche in questo caso, tassativo l’utilizzo di una protezione solare, perché spesso questa tipologia di prodotto non ne contiene.

Fonte: 123rf

Per completare la skincare routine in estate, poi, andrebbe applicata una crema. Avendo però già steso un prodotto, il consiglio è quello di aspettare qualche minuto che si sia assorbito il siero, per non sovraccaricare la pelle e darle il tempo di assorbirlo adeguatamente. Per il giorno scegliete una crema leggera, che non contenga troppi ingredienti nutrienti, spesso pesanti, né grosse quantità di olio, anche se avete la pelle secca. Prediligete le texture in gel o le emulsioni, di facili assorbimento e che non creano spessore, in questo modo non sentirete la pelle troppo idratata e non ci sarà il rischio di sudare. Meglio optare per prodotti che contengono già SPF alta all’interno, in questo modo eviterete di sovrapporre un altro prodotto, ovvero la protezione solare. È essenziale proteggere la pelle anche per una semplice passeggiata in città, per evitare malattie e danni permanenti alla pelle.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Skincare estiva a prova di caldo: i prodotti chiave per una pelle lumi...