Skincare: come curare la pelle dagli stravizi delle feste

Per contenere i possibili danni, meglio preparare la pelle prima e curarla dopo: ecco qualche consiglio

Pelle e festività, una combo da tenere sotto osservazione. Se mai sei arrivata a pochi giorni da Natale senza stress, dopo l’abbuffata di shopping cittadino che ti tocca fare per preparare i doni da mettere sotto l’albero, lo stress ti sarà piombato addosso come uno zaino colmo prima dell’Inter Rail. E con lo stress anche le polveri inquinanti diffuse soprattutto in questi giorni. Tutto questo prima ancora di incominciare la danza degli infiniti pranzi e cene a base di panettoni, torroni e creme pasticcere.

La strategia quindi è limitare i danni durante le feste e partire da una situazione di base favorevole e tendente alla perfezione: il nostro grado zero. Per avere una pelle “grado zero” capace di sostenere gli stravizi delle feste, bisogna passare dalla dieta.

La dieta da adottare prima e dopo le feste è quella detox da associarsi a una corretta e costante idratazione. Il principio di queste diete disintossicanti è depurare l’organismo, eliminare le tossine e aiuta il fegato a lavorare meno intensamente. Questo grazie al mix di verdure e frutta ricche di vitamine, fibre e sali minerali che stimolano il metabolismo e la diuresi ma consentono di fare il pieno di antiossidanti: kiwi, meloni, ananas, ma anche uva, carote e broccoli. Meglio divertirsi a centrifugare per due o tre giorni, bere almeno 2 litri di acqua al giorno, rubando qualche consiglio dal blog di Gwyneth Paltrow ed evitare alcol e caffè.

Dopo i giorni detox è necessario seguire un regime alimentare corretto che può essere racchiuso in un solo concetto: la dieta mediterranea. Tanta verdura, cereali soprattutto integrali e pesce, soprattutto quello azzurro ricco di acidi grassi Omega 3.

Oltre alla dieta, bisogna preparare la pelle anche dall’esterno. Se escludi i trattamenti dell’estetista, puoi iniziare con uno scrub, anche homemade, che tolga dalla pelle le impurità accumulate: se la pelle non è molto sensibile puoi provare ad farlo due volte alla settimana, ma mai il giorno stesso di un evento importante: l’epidermide potrebbe portare i segni delle piccole irritazioni causate dal massaggio. Se invece è molto grassa, puoi pensare di intervallare lo scrub a una maschera purificante all’argilla verde o allo yogurt, più delicata.

La skincare quotidiana non deve mancare: detergere ogni giorno, struccarsi ogni sera e idratare la pelle sono gesti fondamentali per mantenerla pulita e sana. L’idratazione vale anche per la pelle del corpo, spesso dimenticata in vista delle feste, magari dopo aver eseguito un tonificate dry brushing.

Rilassarsi. L’ultimo consiglio è quello di trovare il tempo di riposarsi regolarmente ogni notte, per dare modo alla pelle di autorigenerarsi e per non mostrare un viso affaticato durante il giorno. Un bagno caldo serale toglie ogni stress, magari con olio essenziale da bagno alla lavanda o al sandalo, che svolgono un’azione calmante e rilassante benefica.

E dopo le feste? Si ricomincia dalla dieta detox.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Skincare: come curare la pelle dagli stravizi delle feste