Cinque giorni per brillare sull’altare come Meghan: -4

Il matrimonio dell'anno sta arrivando: mancano solo 4 giorni. Ecco cosa fare il quarto giorno prima del royal wedding

Non c’è un attimo da perdere. La bella Meghan avrà l’agenda ricca di impegni tra i set fotografici, gli impegni ufficiali, quelli semi ufficiali e quelli intimi. Forse Camilla e Carlo la inviteranno a cena per insegnarle a comportarsi come una vera principessa, o magari la futura nuora, la ormai leggendaria Kate Middleton, vorrà impartirle un mini corso di cambio pannolino per il futuro royal baby!

Allora ci vuole razionalità e organizzazione. Gli impegni vanno presi respirando e controllando le sessioni di riposo: quelle che mantengono la pressione bassa e aiutano a gestire lo stress. La bella Meghan ha tutte le fortune, perché può assentarsi pacificamente dagli eventi pubblici visto che ormai le due statue di cera che rappresentano la nuova copia dell’anno sono già state realizzate. Ma l’etichetta non glielo permette.

Quattro giorni all’evento: stretching, meditazione e movimento

Alzarsi presto è fondamentale: come prima cosa, stretching e saluto al sole, senza dimenticarsi di meditare e riflettere con positività sulla propria vita. La consapevolezza aiuta a evitare il frullatore mondano e a centrarsi nello spirito. E il movimento mantiene in forma. Non potendo uscire per non essere a rischio paparazzo, meglio mezz’ora di cyclette.

Quattro giorni all’evento: dieta detox

Il movimento non deve essere intenso, ma serve a mantenere i muscoli allenati per il grande giorno. Impossibile pensare di mettere su massa muscolare con una dieta a base di frullati di vitamine e fibre.

Quattro giorni all’evento: pulizia del viso

A pochi giorni dall’evento è arrivato il momento di pulire in profondità la pelle dalle impurità. Puoi affidarti alle mani di un esperto, tra ozono e vapore, oppure puoi scegliere di procedere in autonomia, gli step sono chiari e da eseguire di sera prima di coricarti, poiché la pelle ha bisogno di più tempo per riprendersi: aprire i pori, detergere, purificare, chiudere i pori e idratare. Ti basta far bollire dell’acqua e se la pelle è molto grassa o impura aggiungere l’olio essenziale di rosmarino. Dopo 15 minuti di suffumigi, i pori sono aperti. A questo punto puoi passare allo scrub: quello casalingo contiene zucchero e miele, ma puoi farlo anche con caffé in polvere, oppure yogurt e zucchero. Massaggia e poi risciacqua abbondantemente. A questo punto devi purificare: una maschera perfetta per le pelli miste è quella all’argilla. Poi è il momento del risciacquo e del tonico che chiude i pori della pelle.

Quattro giorni all’evento: l’idratazione

Per fare il pieno di idratazione dopo lo scrub nulla è meglio di una maschera idratante e lenitiva che riequilibra lo stress dato dalla pulizia del viso. E dopo un velo di siero puoi infilarti nel letto sognando la dolce Meghan che ha già preparato tutto nei minimi particolari, complice la sua amica del cuore, la fashion-beauty addicted Jessica Mulroney: l’abito da 100 mila sterline disegnato da Ralph & Russo, gli inviti per i 600 invitati per il banchetto e poi per i 200 alla Frogmore House, la festa intima donata dal suocero. Ci saranno le Spice Girls e l’amico di sempre Elton John. Ma forse si è dimenticata “qualcosa di azzurro”! Ah no, il principe c’è.

Cinque giorni per brillare sull’altare come Meghan: -4