Restauro senza bisturi: tutti i metodi

Colmare, distendere o eliminare le rughe senza chirurgia è possibile: esiste una vasta gamma di metodi sorprendenti.

Naturalmente, potete scegliere di non lasciarvi impressionare e decidere che un soggiorno in qualche isola tropicale o una talassoterapia vi distenderanno altrettanto bene i tratti, lasciandovi tra l’altro anche ricordi piacevoli. Però, se siete di quelle che non si fermano davanti a nulla e che farebbero di tutto per procurarsi un po’ di giovinezza (anche se non sarà per sempre, ahimé!), rivolgetevi subito a un medico competente e qualificato.

Il Botox, la tossina botulinica
Il Botox cosmetico (derivato del batterio Clostridium botulinum) è un intervento medico non chirurgico che permette di restituire al viso una nuova giovinezza paralizzando, per un periodo prolungato (di solito da 3 a 4 mesi, talvolta 6), i muscoli responsabili delle rughe di espressione. È un intervento semplice, che si effettua in pochi minuti e cancella le rughe (le zampe di gallina, i solchi verticali delle sopracciglia e le rughe sulla fronte) nel giro di qualche giorno.
Il Botox blocca infatti la liberazione di acetilcolina, che normalmente trasmette ai muscoli del viso impulsi elettrici che permettono loro di contrarsi e muoversi. Di colpo il Botox, iniettato con un ago finissimo, paralizza la zona responsabile delle rughe e gli spasmi muscolari cessano completamente, o quanto meno si riducono notevolmente.

Quanto potete sperarci?
I muscoli della fronte restano immobili per un po’, il che può conferire temporaneamente un’aria inespressiva! Sembrerete comunque più giovani e fresche per qualche mese (la durata varia a seconda delle persone), ma dovrete prevedere un paio di sedute all’anno se volete che la vostra nuova giovinezza duri. Gli effetti secondari del Botox sono di solito transitori e piuttosto ridotti (anche se non se ne conoscono gli effetti a lungo termine): una debolezza muscolare passeggera o una sensazione di fastidio al momento dell’iniezione.

L’acido ialuronico
Naturalmente presente nei tessuti, l’acido ialuronico ha la funzione di trasportare e fissare l’acqua sotto la pelle, contribuendo così alla sua elasticità. Utilizzato in reumatologia da diversi anni, è tollerato perfettamente dall’organismo.

Quanto potete sperarci?
Le iniezioni riempiono le rughe e apportano una buona idratazione al viso migliorandone l’elasticità. Una o due sedute all’anno bastano a conservare un viso liscio.

Restauro senza bisturi: tutti i metodi