Zellweger rifatta e rovinata dai ritocchini. Infuria la polemica

Non è la prima volta che Renée Zellweger si ritocca (e non è la sola). Da anni si rincorrono i rumors che parlano di suoi interventi agli zigomi, alle palpebre, al seno, dell’abuso di botox sulla fronte. In fondo, siamo abituati a vedere le trasformazioni, anche per esigenze di copione, dell’attrice di Bridget Jones.

Ma è davvero difficile riconoscere Renée Zellweger nella donna uscita dalla limousine col fidanzato Doyle Bramhall, avvolta in un abito nero, per recarsi al gala organizzato da Elle per le donne di Hollywood. L’attrice è così cambiata che un brusio si è levato tra il pubblico presente alla serata.

Il volto di Renée è stravolto: le rughe sono completamente sparite, le labbra sono esplose, gli zigomi e le sopracciglie si sono alzati eccessivamente, gli occhi allargati. Insomma un’altra persona, dalla bellezza "aliena" e per nulla accattivante e seducente come quella vera dell’attrice americana. I fan, delusi dall’estremo cambiamento, hanno protestato vivacemente, riempiendo di critiche la povera Zellweger via social.

Perché l’hai fatto Bridget Jones? La risposta non si è fatta attendere. Renée intervistata da People ha negato qualsiasi ritocchino, affermando che il suo ringiovanimento è da attribuire all’amore e alla vita più sana che conduce.

 

Zellweger rifatta e rovinata dai ritocchini. Infuria la polemica