Profumo, colonia, eau de toilette: quali sono le differenze?

A volte usiamo questi termini come sinonimi, ma in realtà il mondo dei profumi e delle fragranze è sfaccettato. Scopri le differenze

Il mondo della profumeria è affascinante e complesso. Ogni anno i maestri profumieri creano nuove fragranze miscelando ingredienti preziosi e ricercati. Indossare una di esse significa aggiungere un tocco in più al proprio fascino, un effetto che può durare per ore se la si applica nei punti giusti.

Ma quali sono le differenze tra profumo, eau de parfum, eau de toilette, eau fraiche ed eau de cologne? I termini sono tanti, ma la classificazione è estremamente semplice. Una fragranza si crea aggiungendo basi aromatiche – che possono essere di origine vegetale o animale – a una combinazione di alcol e acqua. È la concentrazione delle basi aromatiche a differenziare i diversi prodotti. Ecco una mini guida per distinguerli.

Profumo o estratto

Il profumo – chiamato anche “estratto” – è la forma più concentrata di fragranza. In questo prodotto la concentrazione delle basi aromatiche nell’alcol può arrivare al 30%. Spesso è composto da note calde come i legni preziosi o sensuali come muschio bianco o ambra grigia. È il prodotto che dura di più sulla pelle, ed è anche il più costoso vista la sua composizione.

Eau de parfum

A differenza del profumo, l’eau de parfum ha una concentrazione di fragranze nell’alcol che si aggira sul 15-20%. Il suo effetto è leggermente meno persistente e anche il prezzo è più basso.

Eau de toilette

È forse il prodotto più comune nelle nostre trousse. L’eau de toilette si distingue per una concentrazione di essenza tra il 5 e l’8% rispetto all’alcol ed è più discreto, una volta indossato. Chi lo crea pone particolare attenzione sulle note di testa, spesso utilizzando sentori frizzanti come quelli di agrumi o aromi marini.

Eau fraiche

Nell’eau fraiche è contenuta una percentuale di essenza rispetto all’alcol ancora inferiore rispetto all’eau de toilette, in genere il 3%. È un prodotto molto delicato e decisamente femminile, indicato soprattutto nella stagione calda per dare un tocco di freschezza e vitalità alla pelle. L’eau fraiche è molto amata dalle sportive, che ne amano la discrezione.

Eau de cologne

La gradazione di alcol nell’eau de cologne è molto bassa, può variare tra il 2 e il 5%, dunque è perfetta per essere frizionata sul corpo. Per questo è utilizzata essenzialmente dagli uomini come tonico dopobarba. L’eau de cologne è legata a un concetto di benessere al maschile che aggiunge un tocco di charme alla beauty routine dell’uomo.

Profumo, colonia, eau de toilette: quali sono le differenze?