Pelle perfetta in vacanza, i rimedi anti jet lag

L'unica nota negativa di una vacanza all'estero è il jet leg, ecco come combatterlo per avere una pelle perfetta

Finalmente sono arrivate le tanto desiderate vacanze: la valigia è pronta e l’eccitazione è a mille. L’unica nota negativa è il jet leg, quel senso di stanchezza e debolezza che si manifesta a causa del cambiamento del fuso orario, dopo ore di viaggio. A soffrire del jet let è anche la tua pelle che, come il resto del corpo, segue dei ritmi specifici.

Il nostro corpo è regolato da orologi interni che sono si programmati geneticamente, ma sono anche regolati da segnali esterni. Uno di questi segnali è l’alternanza luce-buio, che aiuta il corpo a capire se è giorno o notte e a reagire di conseguenza: durante il giorno la pelle deve difendersi da varie aggressioni esterne, di notte, invece, il corpo si rilassa e impiega le sue energie a riparare gli eventuali danni subiti e a rigenerarsi. In casi di lunghi viaggi, quando la nostra routine viene scombussolata, la pelle non riesce a regolarsi e fatica a trovare il momento giusto per rigenerarsi subendo il cosiddetto stress ossidativo, che è causa di invecchiamento precoce.

Come prendersi cura della pelle?

Il primo rimedio contro il jet leg è sicuramente quello di ristabilire l’equilibrio della pelle. Scegli quindi una crema giorno come Future Solution LX Total Protective Cream di Shiseido. Questa crema agisce sull’orologio biologico diurno dei geni, attivando la barriera protettiva quando c’è luce e potenzia il gene della longevità rendendo la tua pelle più resistente alle aggressioni, ritardando così la comparsa dei segni dell’invecchiamento.

Nonostante la barriera che la pelle attiva durante la giornata, quando sottoposta a stress è necessario rafforzare le sue difese: applica sul viso il siero di bellezza Ultimune Power Infusing Concentrate di Shiseido. Più resistente ai fattori stressanti, la pelle avrà un aspetto più liscio, radioso e idratato.

Un altro effetto collaterale del jet leg? Una disidratazione più rapita che rende la tua pelle spenta, che è peggiorata dal volo in aereo. Prima di stendere la crema, applica una lozione come la Future Solution LX Concentrated Balancing Softener di Shiseido che aiuterà la tua pelle ad apparire più liscia e rimpolpata, oltre che rendere più efficace l’assorbimento di prodotti successivi.

Per la notte scegli una crema diversa rispetto a quella che applichi la mattina, infatti durante il sonno la pelle è più ricettiva. In caso di jet leg scegli Future Solution LX Total Regenerating Cream di Shiseido come tuo alleato notturno. La sua formula ti aiuterà ad agevolare il rinnovamento cellulare agendo sugli orologi notturni dei geni, capaci di riparare i danni subiti durante il giorno. La tua pelle apparirà visibilmente rigenerata, più luminosa e elastica.

In caso di jet leg fai ancora più attenzione al sole. Una volta giunti a destinazione dopo un viaggio lungo, magari su un’isola tropicale, è essenziale proteggere la pelle con un SPF elevato, ancora meglio se con ingredienti attivi che prevengono i danni al DNA cellulare in maniera continuativa. Ingredienti contenuti nella protezione solare di Shiseido, Expert Sun Aging Protection Lotion Plus SPF50+.

Ora che hai tutte le informazioni che ti servono per superare brillantemente gli effetti del jet leg, non ti resta che preparare i prodotti citati nel beauty case e goderti la vacanza.
Buon viaggio!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pelle perfetta in vacanza, i rimedi anti jet lag