Pelle: come proteggerla se corri in inverno

Freddo, vento e smog possono disidratare la pelle e irritarla. Proteggerla è un must per ogni runner

Forse sei una runner convinta, di quelle che non rinuncerebbero per nulla al mondo al loro allenamento, e allora non hai bisogno di qualcuno che ti parli dei benefici della corsa, ma se invece – soprattutto con il freddo – hai qualche difficoltà a lanciarti nel mondo dello sport, allora forse ti interesserà sapere che se correre fa bene nella bella stagione, tanto più è utile quando le temperature scendono.

I vantaggi della corsa in inverno

Correre fa bene a tutto il corpo perché migliora la salute dell’apparato cardiovascolare, tonifica i muscoli, rafforza le ossa e permette di smaltire le calorie in eccesso che accumuliamo con qualche sgarro di troppo a tavola. In inverno, poi, fare attività fisica all’aria aperta aumenta le difese immunitarie e aiuta l’organismo a espellere tossine e batteri con cui veniamo in contatto nei luoghi chiusi o stando in compagnia di persone raffreddate. Inoltre, con il freddo si bruciano più calorie, massimizzando i vantaggi nel raggiungimento di una forma top.

I rischi della corsa in inverno

Il running, però, va praticato con criterio perché comporta anche qualche rischio. Se fa davvero molto freddo e magari piove o nevica o il fondo stradale è ghiacciato forse ci sono le condizioni per rimandare l’allenamento senza sentirti in colpa, a maggior ragione se non disponi di scarpe tecniche con suole specifiche. Se non ti senti in piena forma, magari stai “covando l’influenza”, sarà bene evitare di uscire perché lo sforzo in condizioni poco favorevoli potrebbe peggiorare il tuo stato di salute.

I must della corsa invernale: l’abbigliamento

Correre al freddo non adeguatamente coperta può favorire problemi muscolari come contratture o causare raffreddamenti. Non uscire senza aver indossato pantaloni lunghi, maglia termica e giacca antivento, ma nel tuo kit non possono mancare guanti e cappello: le mani si raffreddano velocemente e facendo sport il calore si disperde principalmente dalla testa. Non farti trovare impreparata.

I must della corsa invernale: proteggere la pelle

Anche le parti del corpo che restano scoperte vanno protette, in particolare il viso. Freddo, vento e smog, infatti, possono irritare la pelle e seccarla, causando anche dolorose ferite, ad esempio sulle labbra. Per prevenire la disidratazione della pelle, prima di uscire applica una crema molto ricca e nutriente, in grado di fare barriera contro gli agenti atmosferici, e un balsamo labbra protettivo. Un prodotto specifico andrebbe riservato al contorno occhi e alla sua pelle delicatissima. I prodotti vanno poi applicati nuovamente dopo la doccia per coccolare la pelle stressata dal freddo.

Sotto il vestito (tecnico), la protezione

Il freddo e lo sfregamento con i tessuti tecnici mettono a dura prova anche la pelle del tuo corpo. Anche in questo caso, la soluzione è nutrirla e idratarla con costanza con prodotti in grado di ricostruire il film idrolipidico. Ottimi quelli a base di burro di karité o di olio di mandorle dolci, da applicare magari con un bel massaggio che ha anche il potere di distendere i muscoli stimolati dal workout.

Pelle: come proteggerla se corri in inverno
Pelle: come proteggerla se corri in inverno