Pelle arrossata, l’effetto decongestionante del prezzemolo

Erba aromatica tra le più conosciute in cucina, il prezzemolo è un valido alleato per la bellezza e la salute della pelle arrossata

Erba aromatica e condimento tra i più conosciuti e utilizzati in cucina, il prezzemolo si distingue per il suo profumo inconfondibile, ma non tutti sanno che può essere anche un valido alleato della pelle.

Dal sapore fresco e delicato, la pianta aromatica immancabile in cucina possiede anche proprietà utili per prendersi cura di sè. Il prezzemolo risulta infatti essere un ingrediente ricco di proprietà benefiche per la pelle e con nutrienti essenziali in grado di idratarla in profondità. Non a caso infatti nel mondo della cosmesi, l’estratto di prezzemolo è presente in numerosi prodotti di bellezza. Facile da reperire e da coltivare, la pianta dalle piccole foglie verdi è economica da mantenere e semplice da utilizzare per rimedi di bellezza fatti in casa.

Grazie alle sue proprietà naturali, il prezzemolo è in grado di migliorare l’aspetto dell’incarnato ed in particolare elimina le cellule morte, attenuando macchie e arrossamenti. Particolarmente indicato per la pelle sensibile, possiede qualità calmanti e lenitive, che lo rendono efficace anche applicato su macchie della pelle dovute al sole.  Con semplici applicazioni fatte in casa, il prezzemolo illumina la pelle, agendo anche come tonico naturale e prevenendo e combattendo i punti neri. La pianta aromatica riduce inoltre l’acne e grazie alle proprietà decongestionanti è indicata contro le irritazioni, le infiammazioni e l’arrossamento della pelle del viso.

Applicata con regolarità, aiuta a diminuire anche occhiaie e borse sotto gli occhi, favorendo una sensazione di freschezza sulla pelle. Grazie all’alto contenuto di vitamine A, C ed E agisce contro l’invecchiamento della pelle. Per poterlo utilizzare, basta far bollire qualche foglia di prezzemolo leggermente pestate in un bicchiere di acqua per circa dieci minuti. Una volta raffreddato, con l’aiuto dell’ovatta si potrà applicare l’infuso sul viso, aspettando circa 10 minuti affinché l’applicazione faccia effetto.

Per sfruttare pienamente le proprietà lenitive e decongestionanti, è meglio utilizzarlo a crudo applicandolo direttamente sulle zone arrossate. Basterà pestare un piccolo mazzetto di foglie e gambi di prezzemolo, a mano. Dopo aver pestato il mazzetto, si stenderà su una garza, da applicare sulle zone infiammate o arrossate e si aspetteranno 10 minuti. Se infine si vuole anche illuminare la pelle, utile è unire alle foglie di prezzemolo pestate il succo di un quarto di limone e un cucchiaio di yogurt bianco. Dopo aver distribuito la maschera sul viso e aver atteso qualche minuto, basterò risciacquare per poter avvertire una sensazione di freschezza.

Pelle arrossata, l’effetto decongestionante del prezzemolo