Pelle acneica: consigli e comportamenti da evitare

L'acne può essere favorita o contrastata anche dai nostri comportamenti. Scopri cosa fare e cose evitare

L’acne è un inconveniente comune in età adolescenziale, ma può presentarsi anche in età adulta. A favorirla possono essere fattori fisici o ormonali che richiedono la consulenza di un dermatologo, ma l’acne può anche dipendere dal tuo tipo di pelle o da abitudini o comportamenti errati. Se ti trovi a confrontarti con imperfezioni e brufoletti, prima di disperare, segui i nostri “do’s and don’ts”.

Via le mani dalla faccia

Sai che le tue mani sono un vero ricettacolo di germi e batteri? Se mentre lavori, leggi o guardi la TV hai l’abitudine di accarezzarti il viso, metti la tua pelle a contatto con agenti pericolosi che possono favorire la comparsa di brufoli e punti neri, peggiorando il problema dell’acne.

Tieni pulito il cellulare

Ormai in pochissimi parliamo al cellulare portandolo a contatto con l’orecchio e dunque con il viso, è molto più comune parlare tenendolo semplicemente in mano o usando l’auricolare. Questa seconda modalità è preferibile perché non fa appoggiare lo schermo – normalmente coperto di germi e batteri al pari delle nostre mani – alla pelle. In ogni caso, ricorda di pulire spesso lo schermo del cellulare, in modo da limitare la presenza di sporcizia che potrebbe raggiungere la pelle del viso.

Usa un detergente in gel o schiuma

La pelle acneica tende a essere grassa. Per detergerla scegli un prodotto in gel, più fresco e indicato per l’epidermide che si unge facilmente perché non la irrita, evitando dunque di innescare una reazione che potrebbe aggravare non solo il problema della lucidità, ma anche quello dell’acne. Se preferisci puoi provare anche un detergente in schiuma, che elimina l’eccesso di sebo senza seccare. Applica il detergente evitando il contorno occhi e distribuiscilo con movimenti circolari delle dita comprendendo anche il collo.

Attenzione al balsamo

Quando fai la doccia, dopo esserti lavata i capelli, lavati il viso. Resti di shampoo e balsamo, infatti, possono rimanere sulla pelle e occludere i pori. Allo stesso modo, se hai un problema di acne su schiena e spalle, non portare i capelli impregnati di balsamo a contatto con la pelle, ma raccoglili con una molletta prima di sciacquarli e risciacquare con cura poi anche schiena e spalle.

Metti sempre la protezione solare

Esporsi al sole senza protezione è sempre pericoloso, ma se soffri di acne, la tua pelle può essere davvero danneggiata perché possono comparire antiestetiche macchie e cicatrici. Anche quando la giornata non ti sembra particolarmente luminosa, applica sempre una protezione tra SPF30 e 50 e non dimenticare gli occhiali da sole.

Non tormentare i brufoli

La tentazione di eliminare fisicamente brufoli e punti neri è forte, ma cerca di evitarlo. Schiacciandoli, infatti, puoi contaminare l’epidermide circostante con germi e batteri, peggiorando l’infiammazione. Inoltre, puoi provocare piccoli segni e cicatrici difficili poi da cancellare. Combattere i brufoli con la pulizia e usando prodotti specifici, anche per il make up, è certamente il metodo più veloce e sicuro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pelle acneica: consigli e comportamenti da evitare