Piedi belli e femminili con la pedicure casalinga

Il decalogo per avere piedi perfetti da sfoggiare coi sandali, senza l'aiuto dell'estetista

Un quarto d’ora da dedicare alla bellezza dei piedi, dieci piccoli passi per avere piedi belli e curati. Anche d’inverno, ebbene sì, perché le estremità vanno curate anche quando non sono messe in bella vista con le scarpe open toe o i sandali. Serve un po’ di pratica per affinare la tecnica e sarà anche divertente farsi in casa la pedicure.

1.
Rimuovere con l’apposito solvente ogni traccia di smalto sulle unghie delle dita.

2. Mettere in ammollo i piedi in una bacinella con acqua tiepida e sali cosmetici, che aiuteranno ad ammorbidire la pelle. Oppure si può scegliere con olio di mandorle e succo di limone.

3. Per rimuovere le callosità “grattare” con una lima adatta gli ispessimenti sulla pianta del piede. Per pelli delicate usare soltanto la pietra pomice.

4. Tagliare le unghie con le apposite forbicine, facendo molta attenzione a non farsi male.

5. Limare le parti spigolose delle unghie appena tagliate con una lima di carta, prima con il lato più ruvido e poi con quello più delicato.

6. Vietato tagliare le pellicine: con un bastoncino di legno d’arancio, spingere le cuticole alla base dell’unghia e rimuovere le cellule morte con una spazzolina.

7. Massaggiare i piedi con una crema specifica molto idratante ed emolliente.

8. Separare le dita usando battufoli di cotone oppure un separatore di gomma.

9. Applicare sulle unghie due mani di smalto protettivo di base prima di quello colorato.

10. Stendere lo smalto del colore preferito.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piedi belli e femminili con la pedicure casalinga