I prodotti skincare per il corpo da non lasciarsi scappare per una perfetta bodycare

Si parla sempre di skincare viso ma mai per il corpo: creme, scrub, impacchi e maschere, viaggio alla scoperta della bodycare

I prodotti skincare per il corpo non sono poi così frequenti, si salva giusto la crema corpo. La bodycare è però importante tanto quanto la skincare del viso perché così come questa, ha bisogno di idratazione, nutrienti ed attivi anti-age per attenuare lo scorrere del tempo. Anzi, ci sono delle zone del corpo che dimostrano prima di altre l’età, basti pensare ad un décolleté non più sodo e compatto, al collo o alla comparsa di macchie sulle mani, sempre scoperte. 

123RF

La detersione, step all’apparenza banale, ma importante per una corretta bodycare

Così come lavare il viso è uno step automatico, così lo è lavare il corpo sotto la doccia. È uno step importante perché permette di rimuovere lo strato più superficiale della pelle detergendola, eliminare accumulo di sporcizia e sostanze che possono in minima parte depositarsi sulla pelle, anche tramite i vestiti, come ad esempio piccole percentuali di coloranti o di fibre tessili. Il criterio per la scelta del detergente è, di base, solo uno: la fragranza del prodotto. Niente di più sbagliato; certo anche l’olfatto vuole la sua parte ma bisognerebbe prediligere prodotti delicati, con tensioattivi non aggressivi e che contengano qualche ingrediente idratante ed emolliente. I bagnoschiuma si sciacquano dal corpo, è vero, ma qualche sostanza rimane sempre a contatto con la pelle e, così come quella viso, anche quella del corpo potrebbe seccarsi o tirare.

123RF

L’esfoliazione, per rimuovere cellule morte ed illuminare l’incarnato

Per rimuovere le cellule morte e stimolare il rinnovo cellulare è importante eseguire regolarmente un’esfoliazione, più o meno profonda. Non è un passaggio poi così sconosciuto, ma la maggior parte delle persone lo relega a “quando me lo ricordo”. Un’esfoliazione regolare, invece, permette di eliminare il grigiore dall’incarnato e fare in modo che i prodotti applicati successivamente agiscano più in profondità, non rimanendo in superficie. Insistete soprattutto nelle zone più ruvide e dure, ad esempio gomiti, talloni e ginocchia e scegliete lo scrub in base alla vostra tipologia di pelle. Se avete la pelle sensibile e delicata scegliete i gommage, dalla texture più morbida e con granuli più gentili e ricordatevi di applicarli a pelle bagnata. Se desiderate un’esfoliazione più intensa, invece, applicate gli scrub su pelle asciutta e massaggiate vigorosamente. In commercio esistono tante tipologie di prodotti diversi ma realizzare uno scrub in casa è davvero facile poiché bastano zucchero, sale e pochi altri ingredienti.

123RF

La crema idratante, non una semplice crema corpo profumata

La crema corpo è un prodotto che tutti in casa hanno ma che non viene utilizzata con costanza come invece avviene per la crema viso. Va detto che ci sono persone che la utilizzano tutti i giorni o dopo la doccia, ma esiste un’altra categoria di persone che la applica solo quando si ricorda o ha voglia. E, comunque sia, spesso e volentieri la crema corpo viene scelta solo in base alla fragranza, in modo che profumi la pelle a lungo. Sarebbe necessario scegliere la crema corpo esattamente come si sceglie quella per il viso, in base alla propria tipologia di pelle ma soprattutto agli effetti che si vogliono ottenere. Non esistono solo creme idratanti, nutrienti o rassodanti, tre grandi e classiche classificazioni dei prodotti corpo, ma si possono acquistare prodotti con all’interno attivi di pregio. Acido ialuronico, retinolo, acido glicolico, sostanze anti macchie, peptidi e amminoacidi solo solo alcuni. Una crema ben bilanciata e con ottimi ingredienti contiene al suo interno sostanze funzionali, antiossidanti, anti-age, nutrienti, oli, burri e tutto ciò che può servire per mantenere la pelle bella ed in salute, considerando anche la pigrizia dell’utente medio che se già riuscirà ad applicare un solo prodotto corpo al giorno, avrà fatto centro.

123RF

Trattamenti mirati per combattere la cellulite, la ritenzione idrica o le smagliature

Esiste poi tutta una finestra di prodotti e trattamenti da applicare in maniera più mirata, dedicati a combattere inestetismi o problematiche della pelle. Basti pensare a creme e sieri anticellulite o contro la ritenzione idrica, blasonati nel periodo estivo e che tutti, almeno una volta nella vita, hanno acquistato credendo al miracolo. Niente di miracoloso invece, ma un pool di attivi e sostanze che aiutano, insieme ad uno stile di vita sano, un’alimentazione equilibrata ed un po’ di movimento, a migliorare il tono e l’aspetto della pelle. Senz’altro si scelgono leggendo l’INCI (la lista degli ingredienti) perché tanti sono i prodotti ingannevoli, che altro non sono che creme idratanti con aggiunta di una piccola percentuale di piante o altri ingredienti ma che, effettivamente, non potranno mai aiutare contro cellulite e ritenzione idrica. Ciò che conta è controllare che gli ingredienti funzionali siano all’inizio della lista ingredienti, in modo che sicuramente possano svolgere il loro ruolo.

123RF

Non solo cellulite, ci sono anche una serie di prodotti dedicati a chi presenta macchie sul corpo, in grado di attenuarle e schiarirle. O ancora i prodotti anti smagliature, che ne migliorano l’aspetto o, se prese per tempo, aiutano a farle sparire del tutto quando sono ancora in formazione, di colore rosa o rossiccio. Per chi invece sente le gambe stanche e pesanti, l’ideale sono i gel per favorire la microcircolazione, per evitare la formazione di capillari e per donare una sensazione di leggerezza, freschezza e benessere. Spesso a base di eucalipto, menta ed arnica, sono adatte anche agli sportivi che ne gioveranno per attenuare i dolori muscolari, scaldando le zone interessate con un bel massaggio.

123RF

Fanghi, impacchi e bendaggi per potenziare la bodycare

Tra i trattamenti da utilizzare saltuariamente, invece, troviamo i fanghi, gli impacchi e i bendaggi salini, un grande aiuto per contrastare e migliorare gli inestetismi di cellulite e ritenzione idrica. Solitamente si eseguono una o due volte la settimana e sono in grado di sgonfiare, tonificare, rendere la pelle più morbida e compatta, dal colorito più uniforme, drenando liquidi in eccesso, con una conseguente perdita di peso o centimetri, seppur minima. I fanghi sono forse i più conosciuti, realizzati il più delle volte con alghe, argille, olii ed altri ingredienti, si lasciano in posa una mezz’ora e poi si risciacquano. Non sono il prodotto più comodo da utilizzare, perché si tende a sporcare e bisogna avvolgersi il tempo di posa in tute o pellicole senza potersi muovere, ma i risultati, se usati con costanza, sono garantiti.

I bendaggi salini, invece, realizzati con i sali di epsom, aiutano a sgonfiare e drenare i liquidi in eccesso, regalando anche la soddisfazione di misurarsi e vedere da subito un calo di cm, per una botta di autostima. Le bende che esistono in commercio sono già impregnate di sali ed altri attivi per cui basta armarsi di pazienza ed avvolgerle con cura nelle zone desiderate, lasciarle in posa e risciacquare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I prodotti skincare per il corpo da non lasciarsi scappare per una per...