Cos’è la micosi ai piedi e come curarla in modo efficace

La micosi ai piedi è un fastidioso problema che può colpire qualsiasi parte del piede, anche le unghie

Le micosi ai piedi sono manifestazioni estremamente fastidiose, che possono verificarsi ad ogni età e in qualsiasi momento della propria vita. Queste infezioni fungine possono presentarsi a livello del piede o delle dita, colpendo la pianta e persino le unghie. Il tratto più fastidioso delle micosi ai piedi è sicuramente la loro natura contagiosa, ed è quindi molto importante che l’iter medico segua regole precise.

Vediamo insieme, grazie a questa guida di DiLei, come liberarsi della micosi ai piedi, cos’è esattamente la micosi ai piedi e i rimedi per fare in modo che non si ripresenti.

Come mai vengono le micosi ai piedi?

Piscine, bagni pubblici, scarpe sporche e non solo: le micosi ai piedi sono sempre in agguato in queste situazioni, soprattutto se ci si scambia indumenti (in questo caso calze o scarpe) con persone già infette. Comunemente, le persone che manifestano micosi ai piedi riferiscono di averle contratte nelle piscine, un luogo dove purtroppo – grazie all’umidità presente – è molto facile che ci si contagi.

Per questo è importante e fondamentale indossare sempre le infradito in queste situazioni, anche quando ci si fa la doccia. Anche al mare potreste incorrere nel rischio di contrarre una micosi: indossate sempre le scarpette e optate per detergenti antimicotici per asciugare bene i vostri piedi.

Come mi accorgo di avere una micosi ai piedi?

I sintomi delle micosi ai piedi sono diversi, poiché si contraddistinguono in base al tipo di infezione e al suo livello di gravità. Per individuarla al meglio, è utile sapere che le micosi ai piedi possono presentare:

  • prurito;
  • dolore;
  • sangue;
  • screpolature;
  • unghie gialle e macchiate;
  • unghie ispessite;
  • unghie deformate;
  • unghie fragili.

Unghie = Onicomicosi

Nel caso delle unghie non si parla di generica micosi del piede, ma di Onicomicosi. L’Onicomicosi riguarda appunto l’unghia e, se non trattata per tempo, potrebbe compromettere in maniera permanente lo stato e l’aspetto dell’unghia stessa. È bene quindi recarsi immediatamente da un medico professionista al sorgere dei primi sintomi, senza aspettare troppo.

Rimedi casalinghi anti micosi

È appurato, avete una micosi del piede: come procedere? Oltre al confronto con il professionista, ci sono alcuni rimedi naturali che possono alleviare i vostri disturbi. Un ottimo alleato è il tea-tree oil, l’olio essenziale che viene utilizzato non solo per combattere le micosi grazie a qualche goccia, ma anche per contrastare la comparsa di inestetismi come brufoli e comedoni. Un concentrato di benessere che, in poche gocce, può davvero cambiare la vita.

Altri rimedi con un alto potere disinfettante sono i pediluvi con l’aceto di mele, o l’aceto di mele utilizzato direttamente sull’unghia infetta. Ottimi anche gli oli essenziali di lavanda, e persino quelli del limone. Un altro rimedio molto efficace è l’utilizzo di argilla verde ventilata, che può essere realizzata utilizzando 2 cucchiai di argilla, qualche goccia di tea tree oil, un cucchiaio di olio d’oliva e un po’ d’acqua. Questo composto va poi applicato direttamente sull’unghia o sulla micosi del piede, fermato con della pellicola trasparente e lasciato così per circa una quarantina di minuti. Appena l’argilla risulterà asciutta, è possibile risciacquare. Potete ripetere il trattamento per più giorni, una volta al giorno, ma al minimo segno di peggioramento…di corsa dal proprio medico di base per farsi segnare una visita con lo specialista!

L’igiene: non trascuriamola

Oltre alle situazioni sopra descritte, uno dei motivi comuni per i quali possono manifestarsi micosi ai piedi è quello di una scarsa e cattiva igiene. Spesso, soprattutto quando si è in casa, si tende a camminare scalzi – pensando che la propria casa sia pulita. In realtà, a meno che non adottiate metodi orientali e facciate togliere preventivamente le scarpe a tutti gli ospiti della vostra casa – il pavimento è sempre un ricettacolo di germi e batteri.

Qualora abbiate anche cani o gatti soliti ad uscire di casa e scorrazzare per giardini e parchi, il risultato disastroso è ahimè completo. Anche pulendo le loro zampette alla perfezione, è impossibile considerarsi al sicuro al 100%. Anche in casa, quindi, indossate sempre pantofole, ciabatte e prendetevi cura dei piedi con pediluvi e lavaggi frequenti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cos’è la micosi ai piedi e come curarla in modo efficace