Meryl Streep compie 70 anni: ecco i segreti beauty della star di Hollywood!

Scopriamo i segreti di bellezza di Meryl Streep e come truccarsi prendendo spunto dal suo look fresco, radioso e brillante, sempre impeccabile!

Camilla Cantini Beauty blogger

Meryl Streep, 21 nomination agli Oscar e tre statuette vinte, oggi compie 70 anni. Radiosa, naturale e non troppo artefatta come tante colleghe di Hollywood, incanta per la sua bellezza particolare e mai banale ed ancora di più per il suo talento indiscutibile. Una storia divertente, la sua, iniziata con un provino andato male, quello per King Kong, perché considerata “troppo brutta”, da allora la sua carriera è sempre stata in ascesa, vedendola protagonista di film come Kramer contro Kramer, The Iron Lady e La scelta di Sophie, pellicole per cui ha vinto l’Oscar ed ancora I Ponti di Madison County, Mamma Mia! ed Il diavolo veste Prada.

Ma come fa ad apparire sempre così fresca, radiosa e solare in ogni occasione? Scopriamo insieme i suoi segreti beauty e qualche consiglio per valorizzare al meglio la bellezza a 70 anni!

La cura della pelle è importante, ma attenzione a non toccarla troppo

Proprio qualche anno fa Meryl Streep aveva rivelato il suo segreto di bellezza, ovvero non toccare troppo spesso la pelle e mai fuori casa o senza avere le mani pulite. Infatti, essendo queste a contatto con germi e batteri, vengono trasferiti sulla pelle del viso, causando irritazioni, sfoghi ed accumulo di sporcizia, che portano ad un invecchiamento precoce anche sulle pelli più giovani.

Meglio optare, poi, per trattamenti specifici per la propria età, da applicare al mattino ed alla sera rigorosamente dopo una detersione delicata, con le mani pulitissime. Lo sguardo, poi, è la parte del volto che maggiormente regala un’aria stanca; investire in un buon contorno occhi, dall’effetto schiarente sull’occhiaia e decongestionante della borsa, aiuta ad apparire subito più luminose. Anche toccare troppo spesso gli occhi può comportare la presenza di linee di espressione più marcate, perché in quella zona la pelle è molto più delicata e sottile e cede con più facilità.

Meryl Streep

Fonte: Ansa

“Less is more” in fatto di makeup: il trucco c’è, ma si vede poco

Più gli anni passano e meno prodotti di makeup si dovrebbero stratificare, perché il risultato spesso e volentieri è solo quello di farci apparire più agée di quello che in realtà siamo. Troppi prodotti infatti tendono a segnare maggiormente le rughe perché, semplicemente, si accumulano proprio lì, creando un effetto antiestetico. Via libera al makeup, ma usato con sapienza e solo dove davvero riesce a valorizzarci. 

Il fondotinta, ad esempio, dovrebbe essere molto leggero, in formula balsamo o crema colorata, per uniformare il colorito e nascondere qualche piccola macchia, ma senza l’effetto impastato, secco e pesante che certi prodotti regalano, a tutte le età. Anche la cipria è da evitare, se non per le zone in cui c’è necessità di fissare meglio il prodotto, come ai lati del naso, sulla fronte e sotto gli occhi. Attenzione a scegliere una cipria in polvere libera dalla texture finissima, arricchita con ingredienti idratanti, come ad esempio la Becca Hydra-Mist Set and Refresh Powder, e ad applicarla con un pennello non troppo grande (da evitare quelli classici, ciocciotti ed ampi) ed in piccolissima quantità.

Preferire le texture in crema e ridurre l’utilizzo di polveri, per un aspetto più fresco

Cercate di utilizzare meno prodotti in polvere possibili, così come il correttore è meglio in crema e non troppo liquido. Servono, infatti, prodotti in grado di aggrapparsi alla pelle rimanendo però morbidi, non asciutti, in modo da non segnare nessuna zona del volto. Inoltre, meglio se contiene agenti idratanti ed anti-age, da applicare in piccola quantità per evitare accumulo. 

Il fondotinta in polvere, spesso preferito per la sua praticità, è da evitare perché regala un aspetto spento e si nota molto sul viso, così come evitare troppa cipria aiuterà a non rendere il viso polveroso.

Il blush è l’alleato di un incarnato fresco e giovane

Se pensiamo ai bambini ci vengono in mente subito le guanciotte rosse ed ecco che, sfruttando questa similitudine, un po’ di blush è il tocco perfetto per un viso fresco, radioso, in salute, effetto ‘bonne mine’. Invece di applicarlo solo al centro, portatelo verso l’alto spostando il pennello verso l’esterno, in direzione delle orecchie. Scegliete tonalità naturali, pescate e rosate, che mimano il colorito naturale di quando arrossiamo, ed applicate poco prodotto, per non ottenere l’effetto inverso, appesantito e troppo innaturale.

Le sopracciglia sono importanti: date loro le giuste attenzioni e incorniceranno il volto valorizzandolo

Con gli anni la peluria del corpo, così come i capelli, inizia a schiarire ed a diventare bianca ed anche le sopracciglia non sono certo escluse. Per rendere lo sguardo immediatamente più radioso, incorniciare il volto e togliere istantaneamente qualche anno, provate a truccarle (o fatele tingere dal parrucchiere) con un gel per sopracciglia, facile da usare senza il rischio di applicare troppo prodotto. Scegliete un colore chiaro che si adatti a quello dei vostri capelli e pettinatele verso l’alto, per un effetto lifting immediato che apre lo sguardo mettendo in risalto l’occhio.

Evitate ombretti luminosi, metallizzati e glitter ma via libera al mascara

Meglio non strafare con troppi ombretti, in particolare se glitterati o metallizzati, perché mettono in rilievo la grana e la texture della pelle, a tutte le età! Prediligere tonalità opache e non troppo scure, ma scegliere rosa malva o marroni nocciola e non dimenticatevi il mascara! Dà intensità allo sguardo, incorniciandolo e accendendolo.

Anche le labbra vogliono la loro parte

Il rossetto è uno dei cosmetici più amati, a tutte le età. Anche a 70 anni è un alleato fedele e prezioso, ci rende eleganti e raffinate in un solo gesto, se applicato correttamente! Infatti, un contorno labbra un po’ segnato e non molto definito, rischia di far sbavare il rossetto, sporcandoci e non rimanendo al suo posto. Per arginare questo problema esistono delle matite trasparenti, di cera, da applicare fuori dal bordo delle labbra prima di applicare il rossetto e che funzionano da barriera che fa sì che il rossetto, pur muovendosi, non vada nelle pieghette perché ostacolato dalla matita. Scegliete tonalità rosse e rosate ma non troppo brillanti, ed attenzione anche ai marroni troppo freddi e cupi, che spengono l’incarnato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meryl Streep compie 70 anni: ecco i segreti beauty della star di Holly...