Meditazione: tutti i benefici, anche per la pelle

Meditare ti fa bella: bastano pochi minuti per approcciare una pratica affascinante e molto utile al benessere e alla bellezza

Se non sei una praticante yoga o un’appassionata di filosofia orientale la domanda può nascere spontanea: come si fa a meditare? Forse avrai visto le foto di celeb come la supermodel Gisele seduta a gambe incrociate e occhi chiusi: ecco basta quello per iniziare, dieci minuti di tempo e un angolo tranquillo e silenzioso, in casa o fuori.

Semplicemente chiudi gli occhi e concentrati sul tuo respiro. La tua mente vola velocissima e mille pensieri si rincorrono continuamente, quando ti rendi conto di esserti distratta, torna a concentrarti sul respiro. Tutto qui? Sì, sembra qualcosa di banale, ma in realtà non è così semplice; se prendi l’abitudine di ritagliarti qualche momento per meditare ogni giorno, però, presto noterai che molte cose cambiano in meglio.

Gisele che medita

Anche la scienza l’ha confermato: meditare fa diminuire il cortisolo – l’ormone che viene prodotto in caso di stress – nell’organismo, migliora la capacità di concentrazione, riduce gli sbalzi d’umore, aiuta a gestire meglio le emozioni, infatti è una pratica consigliata nella cura di ansia e depressione. Alcuni studi, inoltre, dimostrano che meditare aumenta le difese immunitarie e aiuta a curare le infiammazioni.

Meditare ti rende anche più bella: allontanando lo stress, prima di tutto ti aiuta a distendere i tratti e a non fare movimenti involontari che alla lunga possono causare rughe d’espressione, come ad esempio stringere le labbra o gli occhi o aggrottare la fronte. Inoltre, gli esercizi di respirazione migliorano l’ossigenazione del corpo e anche quella della pelle. In questo modo le cellule espellono più semplicemente le tossine e la pelle risulta più tonica e luminosa.

Gisele medita in Messico

Meditare, poi, è un’attività straordinaria perché la puoi compiere ogni volta che vuoi. Si chiama meditazione dinamica e consiste nel concentrarti nel “qui e ora”. Quando la mattina gusti la prima tazza di tè o di caffè, concentrati sul gusto che assapori, osservane le declinazioni, valuta il calore della bevanda e le sensazioni che ti provoca, aspira il profumo e osserva i ricordi che ti evoca. Tutto questo è meditazione e puoi applicarlo a tanti gesti della tua giornata.

Un altro esempio? Il momento della skincare serale, quando applichi i tuoi prodotti. Esegui con consapevolezza ogni gesto, non distrattamente o pensando a quello che dovrai fare in seguito, ma concentrandoti sul “qui e ora”. Assapora la freschezza del tonico sulla pelle, la consistenza del siero o della crema, il tocco delle tue dita. Dieci minuti di questo esercizio ti faranno sentire, non solo più bella, ma anche più rilassata, serena e in pace con te stessa.

Meditazione: tutti i benefici, anche per la pelle