Makeup a prova di caldo? Scoprite i trucchetti per il makeup dell’estate!

Se in estate proprio non sopportate il makeup sulla pelle perché la sentite pesante e sudata, ecco pochi semplici step per realizzare un trucco a prova di afa!

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Con il caldo sembra quasi impossibile truccarsi e ricreare makeup e sfumature elaborate, anche perché mentre trucchiamo gli occhi la base inizia a sudare e quindi che senso ha? Meglio optare per un makeup leggero e leggermente luminoso per nascondere automaticamente il sudore e la patina oleosa che affiora con il caldo. Da prediligere le texture in crema e gel, più facili da sopportare. Oggi scopriamo come ricreare un makeup a lunga tenuta, ma leggero sul viso, perfetto anche durante le giornate troppo calde!

Il primo step è la skincare

Per poter usare meno prodotti possibili sul viso o sceglierne di più leggeri, è importante che la nostra pelle sia in forma, sana, idratata o ben opacizzata in caso di pelle più grassa. Così facendo, la quantità di fondotinta e correttore da applicare sarà minore, perché minori saranno le imperfezioni. È sempre bene ricordarsi di fare uno scrub almeno una volta a settimana per favorire il rinnovo cellulare (e così la pelle si abbronzerà anche più facilmente) e scegliere una maschera adatta al proprio tipo di pelle. Con l’esposizione al sole bisogna idratarla di più, anche quella grassa, con texture gel di facile assorbimento. Una volta preparata la pelle, si parte con il makeup!

Primer sì o no?

Il primer è un ottimo alleato per tenere a bada la lucidità e far durare più a lungo il makeup ed è perfetto per riempire piccole rughe, minimizzare i pori e rendere liscia e compatta la texture del viso. Aiuta quindi a creare una base omogenea, i prodotti aderiranno meglio e risulterà tutto più naturale. Attenzione però a non utilizzare primer siliconici, specie in estate, perché i siliconi creano una superficie molto liscia ma al tempo stesso una barriera con la pelle e, con il caldo, tenderà a far sudare molto di più. Anche per questa tipologia di prodotti scegliete formule in gel o sieri, evitate creme o stick.

Nyx Bare With Me Hydrating Helly Primer

Il migliore amico dell’estate, il correttore

Per una base viso leggera che si rispetti la parola d’ordine è correttore! È uno strumento multiuso, perfetto per correggere le classiche occhiaie o le piccole imperfezioni ed anche per uniformare l’incarnato. Scegliete formule pigmentate, né troppo dure né troppo cremose, che siano facilmente sfumabili senza perdere la loro intensità. Applicatelo nei punti che necessitano di correzione procedendo per gradi: prima le occhiaie e le imperfezioni, e poi i rossori. Applicatene piccole quantità e sfumatele via via con una spugnetta o un pennello e lavorate bene il prodotto finché non ci saranno stacchi con la pelle rimasta senza prodotto.

Sì al fondotinta, ma dalla texture leggera ed impercettibile

A questo punto, se volete uniformare ancora maggiormente o se invece avete poche imperfezioni ed avete saltato lo step del correttore, passate al fondotinta. Più che fondotinta si parla di creme colorate o BB cream, in ogni caso prodotti leggeri il cui pigmento è ottimo per omogeneizzare l’incarnato rimanendo molto naturale sulla pelle. Così facendo non solo la base sarà più fresca ma sarà anche più facile sopportare il makeup durante una calda ed afosa giornata, perché ci sarà meno prodotto stratificato e meno pesante.

Nyx Bare With Me Tinted Skin Veil

Le texture in crema sono più facili da sopportare: abbanadoniamo le polveri, concessa solo un po’ di cipria!

Anche per blush e contouring meglio prediligere texture in crema. Sono più facili da sfumare, più leggeri e si fondono meglio con l’incarnato e con i prodotti sottostanti. Si applicano con le dita o con una spugnetta per lavorare bene la texture, oppure con un pennello denso e compatto, in modo da non lasciare striature. Qualora ne applicaste in troppa quantità sarà sufficiente riprendere lo strumento con il quale avete applicato il fondotinta o il correttore per sfumarli senza creare stacchi. La cipria sì, ma solo sulla zona T o dove proprio tendete a lucidarvi. Infatti tutte le polveri tendono a far sudare molto di più e c’è il rischio che la base si impasti con i prodotti sottostanti.

Ombretti in crema e formule waterproof per un makeup a prova di caldo che dura tutto il giorno

E per gli occhi? Via libera a texture in crema o waterproof, da sfumare velocemente con le dita o con un pennello prima che si asciughino. Esistono prodotti opachi ma anche super glitterati, a voi la scelta! Attenzione, sono prodotti che tendono a fissarsi davvero velocemente, se non siete pratiche meglio provare prima con colori chiari, perché esistono di tutti i colori e sono perfetti anche come base per makeup più strutturati o smokey eye.

La tip in più? Portate con voi una mini taglia di acqua termale, da spruzzare quando vi sentite accaldate, lucide o vedete che il makeup inizia a sciogliersi un po’. Lo renderete immediatamente fresco e tornerà come appena applicato!

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Makeup a prova di caldo? Scoprite i trucchetti per il makeup dell&#821...