Make up: prendi spunto dalle passerelle di New York

Il Direttore Artistico Globale Revlon, Gucci Westman, ha curato il make up di molti brand visti sulle passerelle della New York Fashion week. Prendiamo spunto dalle sue creazioni per farci belle.

Per la collezione A/I 2014 di Rag and Bone ha puntato su un look molto pulito con qualche accenno di punk e con un focus particolare sugli occhi. «Mi sono ispirata alle  francesi ye ye degli Anni Sessanta, focalizzando il mio interesse su un occhio audace e una pelle molto naturale e luminosa. Ho iniziato prima con un eyeliner in crema per poi passare ad un liquid liner per realizzare un disegno più preciso. Ma questo non è semplicemente la realizzazione di un occhio da gatta ma qualcosa di più grafico, più trendy. La donna di  Rag and Bone è una donna che nel suo stile semplice vuole essere diversa e unica».

Focus centrale di per la collezione di Jonathan Simkhai sono gli occhi messi in evidenza utilizzando delle tonalità scure mischiate a un tocco di  verde, su una base neutra resa tale da un viso neutro e da labbra nude. Gucci ha affermato: «Ho voluto realizzare un look abbastanza sportivo e ho utilizzato diverse texture di ombretti per realizzare uno smokey eyes più leggero. Ho quindi mischiato del grigio chiaro, con il verde, con il grigio piombo e ho lasciato le labbra neutre con un lieve colore sulle guance utilizzando dei rossetti». 

Look molto delicato e naturale per la collezione Autunno/Inverno 2014 presentata dai due stilisti Dao-Yi Chow e Maxwell Osborne di Public School. «Ho voluto realizzare uno stile molto semplice che si basa principalmente sulla luminosità e la sensazione di benessere della pelle. Nessun sfarzo, uno stile sportivo  per una donna della porta accanto. Sulle guance ho usato Skinlights per ottenere una luminosità effetto rugiada e due tonalità di rossetti per dare un tocco di colore; per le labbra invece ho usato prodotti dalle tonalità neutre e per gli occhi ho usato solo un eyeliner nella tonalità del marrone». 

Estremamente glamour il make realizzato per la collezione A/I 2014 per Oscar De La Renta: «Ho concentrato il mio interesse sugli occhi lasciando il viso molto naturale, per un effetto finale "drammatico". Mi sono ispirata allo stile moderno e giovanile dello street wear, che può essere indossato in qualsiasi momento della giornata, realizzando un look finale molto naturale ma nello stesso tempo glamour. Ho miscelato diversi colori di ombretti per creare un effetto smokey che risultasse nell’insieme semplice, senza sfarzo, ma allo stesso tempo sensuale in linea con la collezione di Oscar de la Renta».  

Anche per Marchesa ha incentrato il suo interesse sugli occhi creando con il gel eyeliner un grafismo particolare e lasciando pelle e labbra molto naturali. «Mi sono ispirata ad un modello che fosse la fusione tra una ragazza di campagna scozzese e una principessa del maharaja, dove la pelle è protagonista con la sua luminosità e con le gote leggermente rosate. Mi piace la profondità e la sensualità che emanano i colori più scuri, ma volevo anche aggiungere un tocco pop un po’ più  eccentrico e divertente, quindi a seconda del colore degli occhi ho aggiunto un tocco di verde o di blu scuro».  

Make up: prendi spunto dalle passerelle di New York