Make up per il rientro: come far risaltare l’abbronzatura

Le vacanze ti hanno lasciato un colorito sano e dorato: ecco come esprimerlo al meglio

L’hai inseguita e corteggiata per tutta l’estate, e ora che l’hai conquistata, tienitela stretta! Parliamo dell’abbronzatura, ovviamente, il bottino che ti porti a casa dalle sospirate vacanze e che – giustamente – punti a conservare il più a lungo possibile. Tra i consigli per vivere bene in rientro, a questo proposito, c’è quello di prenderti cura il più possibile del tuo viso, la parte del corpo che tende a “scolorire” più velocemente.

Tornare alla vita di tutti i giorni, infatti, con il suo carico di stress e smog, finisce per spegnere il bel colorito dorato del sole e per farti apparire sciupata e opaca quando invece dovresti sprizzare freschezza e charme. Come fare dunque, non solo a far durare, ma anche a far risaltare l’abbronzatura? La risposta sta nel mix tra idratazione e make up.

Idratare è il primo comandamento della pelle sana: l’abbiamo ripetuto spesso e non ci stancheremo mai di ribadirlo, specialmente quando la sfida è quella di prolungare il mood sunkissed. Rientrata dalle vacanze l’ideale è arricchire la tua beauty routine con un prodotto superidratante, magari un siero a base di collagene, che per formulazione e texture viene assorbito e assimilato perfettamente. Ma prima di tutto, ogni sera ci deve essere una perfetta detersione, un passaggio fondamentale per evitare l’accumulo di cellule morte e il conseguente effetto opaco.

Anche il make up ti può dare un “aiutino” se vuoi apparire appena scesa da un volo proveniente dai tropici: la parola d’ordine è leggerezza. In questi ultimi giorni d’estate, mantieni il mood “less is more” e stai lontana da primer e fondotinta coprenti che non solo appesantiscono la pelle ma, data la temperatura che può riservare picchi a sorpresa, rischiano di causare un terribile effetto mascherone. Se vuoi ravvivare la tintarella, punta su una terra e applicane un velo descrivendo con il pennello un tre immaginario che parte dalla tempia e percorre la guancia arrivando fino al mento.

Per esaltare l’abbronzatura, inoltre, puoi usare un tocco di illuminante sui punti strategici, cioè zigomo e tempia. A seconda dell’intensità della tintarella puoi scegliere il più adatto a te tra oro, bronzo e rosa, oppure mixare le nuance. Il blush per ora lascialo nel cassetto, avrai tempo di sbizzarrirti in autunno, quando promette di fare faville.

E su occhi e labbra? Per il look giorno meglio andare sul soft: un mascara che faccia risaltare lo sguardo può bastare, rafforzato, se lo desideri, da una matita tortora o nera. Per le labbra vincono il nude e il rosa chiaro se sei molto abbronzata, mentre se hai un’abbronzatura media o sei semplicemente dorata starai benissimo con i rossi e i corallo, anche perché la tintarella fa sembrare i denti più bianchi.

Make up per il rientro: come far risaltare l’abbronzatura