Long bob: è ancora lui il taglio più amato del 2016

Molte star hanno scelto il long bob: scopriamo insieme le caratteristiche e perché attira così tante persone, celeb e non solo

Ecco una tendenza del 2016 che ha conquistato tantissimi volti del mondo dello spettacolo: il taglio di capelli long bob. Niente a che vedere col caschetto anni ’60 che spopolava anche solo fino a pochi mesi fa: ultimamente le celebrità trovano molto più attraente questa nuova acconciatura, soprattutto nella versione wavy con onde morbide e sensuali, da portare con la riga leggermente spostata a lato o direttamente al centro.

Per quanto riguarda le nuances, si può dire che senza dubbio le tonalità castano-ramate e bionde rendono questo taglio più materiale, in particolare per coloro che hanno meches o colpi di sole: in questo caso è accentuato l’effetto visivo, che dà una sensazione di volume in più dei capelli.

Il long bob è un’acconciatura che sta bene più o meno a tutte, senza distinzione di età, con qualche piccola eccezione. Ad esempio, chi ha un viso troppo tondo o eccessivamente squadrato, con ad esempio mascelle prominenti, dovrebbe fare a meno di questo taglio, perché rischierebbe solo di enfatizzare i propri difetti e pentirsi della scelta di taglio. Piuttosto, si potrebbe optare per una versione un po’ più lunga e morbida, magari con qualche effetto mosso e voluminoso, che ha il vantaggio di addolcire i lineamenti. Via libera al long bob per chi ha il viso ovale con tratti sporgenti e spigolosi: perfetto, ad esempio, da accostarsi ad un mento pungente.

Ora la domanda che tutte aspettavano: come rendiamo questo particolare carrè lungo perfetto per ogni giorno? C’è da dire che il long bob non ha bisogno di particolari attenzioni per lo styling, in quanto si tratta di un taglio di capelli molto versatile e facile da curare. Anzi: è molto meglio lasciarlo asciugare al naturale, per regalare alla chioma quell’effetto out of bed sempre molto ricercato.
Bisogna cercare di creare più onde possibili tra i capelli, muovendoli ogni tanto, movimentando le ciocche fino a tre quarti di lunghezza e lasciando libere le punte, che andranno in direzioni abbastanza casuali e sparate. Per togliere il fastidioso effetto crespo che tutte odiano, è buona cosa mescolare una noce di olio per capelli (ad esempio, olio di argan) e una noce di cera per lo styling: la perfezione è assicurata!

Immagini: Depositphotos

Long bob: è ancora lui il taglio più amato del 2016