Jake Gyllenhaal, incredibilmente dimagrito per copione

Jake Gyllenhaal  è apparso incredibilmente dimagrito ai recenti “Hollywood Film Awards“. L’attore si è presentato a ritirare un premio sbarbato ed emaciato, scatenando la preoccupazione dei fan. In realtà, Jake è soltanto l’ultimo attore, in ordine di tempo, ad essersi sottoposto a una dieta drastica per esigenza di contratto. 

Come prima di lui moltissimi colleghi, da Colin Firth a Matthew McConaughey, da Colin Farrell a Matt Damon a Christian Bale,  tutte star ingrassate ( o dimagrite) per copione, l’attore ha dovuto perdere più di 10 kg per interpretare il ruolo del protagonista in "Nightcrawler", un giornalista freelance che viene coinvolto in una pericolosa inchiesta sull’attività criminale notturna di Los Angeles e finisce per trascurare sé stesso.

Gyllenhaal ha anche svelato di aver praticato un particolare tipo di sport per dimagrire, il Parkour, ovvero quell’attività che prevede acrobatici salti dai tetti delle case.

"Volevo fare quelle acrobazie e soprattutto non volevo farmi male. Volevo essere in forma come tutti gli stuntman che lavorano con me e l’ho fatto", ha dichiarato Gyllenhaal sulle colonne di The Arizona Republic.

Jake Gyllenhaal, incredibilmente dimagrito per copione