Integratori per far crescere i capelli: funzionano davvero? Quali scegliere?

Gli integratori per capelli sono l’ideale per curarli dall’interno, ma quali scegliere? E soprattutto, funzionano?

I capelli possono risentire dello stress del cambio di stagione e dei cambiamenti atmosferici. Sole, vento o le prime giornate al mare con la sabbia e l’acqua salata possono renderli crespi, opachi, spenti, ruvidi e secchi. Possono spezzarsi più facilmente e potreste notare un indebolimento generale, trovandone di più sulla spazzola o durante la detersione. È essenziale, innanzitutto, cercare di stressarli il meno possibile con tinte, decolorazioni, piastre e ferri a caldo ed utilizzare prodotti specifici, nutrienti, idratanti e rinforzanti.

Sì, perché si tendono a scegliere i prodotti per capelli solo in base alla loro tipologia, non tenendo conto della stagione. Come per il viso, infatti, passando dall’inverno all’estate cambiano le esigenze dei capelli. In estate, ad esempio, si tende a tenerli spesso legati con elastici, si indeboliscono e si spezzano, soprattutto se non se ne usano di delicati, che stringono poco e non tirano. Cambiano le formulazioni e gli ingredienti, passando da prodotti più corposi e nutrienti a prodotti più leggeri, per lavaggi frequenti, con filtri solari o con sostanze idratanti ma che non vadano ad appesantirli.

Fonte: 123rf

A tutte queste accortezze, può essere un’idea quella di ricorrere ad integratori che agiscano dall’interno, riequilibrando vitamine, sali minerali e sostanze benefiche che costituiscono un aiuto concreto per la bellezza dei capelli, per farli crescere più velocemente. Ne esistono però molti in commercio ed è importante conoscere gli ingredienti più funzionali, per essere sicuri di ottenere dei buoni risultati. 

I primi integratori alimentari sono, appunto, gli alimenti ingeriti a tavola

Prima di lanciarsi nell’acquisto di capsule e caramelle gommose ricche di vitamine e sostanze di vario genere, è importante capire che uno step fondamentale è quello dell’alimentazione. Curando quella si possono già ottenere miglioramenti dal punto di vista generale di pelle, unghie e capelli. Tra gli alimenti che non possono mai mancare troviamo cereali e legumi: i primi contengono grandi quantità di ferro, zinco mentre i legumi, in particolar modo le lenticchie, aiutano contro la rottura del capello e la secchezza.

Fonte: 123rf

Importantissimo anche il consumo di frutta secca e semi, benefici per tutto l’organismo. In particolare le migliori alleate per avere capelli sani e forti sono le noci, ricche di Omega3, che contribuisce a rendere i capelli forti e luminosi. Anche le uova, pur stando attenti ai grassi ed al colesterolo, sono ricche di vitamina B7 e ferro o ancora la frutta e verdura contenente betacarotene, alleato non solo della salute dei capelli, ma anche di occhi e pelle, specie in estate. Il latte e gli alimenti contenenti calcio sono poi da assumere regolarmente, così come le verdure contenenti Vitamina E, ad esempio spinaci e broccoli. Insomma, direte voi, in pratica bisogna mangiare tutto? Esatto. Una dieta varia, bilanciata e ricca di nutrienti è ciò che potrà aiutarvi maggiormente ad avere non solo capelli in salute, ma tutto l’organismo e, esteriormente, anche pelle, unghie e la vostra chioma.

Integratori alimentari in pasticche, compresse e caramelle: funzionano davvero?

Ci sono pareri discordanti sull’utilizzo di vitamine ed integratori per i capelli, perché non sono prodotti realmente riconosciuti, ma molte persone che li utilizzano notano davvero dei grandi cambiamenti. È molto semplice: se avete carenza di qualche vitamina otterrete dei risultati, altrimenti è possibile che su di voi non abbiano effetto. Ecco quindi che questi prodotti racchiudono un po’ tutto, andando così ad agire globalmente. Considerate, però, che nel caso in cui non abbiate carenze, il vostro corpo non assumerà più vitamine e nutrienti di quanti ne abbia bisogno, e finirà con l’espellerle. Inoltre, va ricordato che l’assunzione deve avvenire per non meno di tre mesi, periodo durante il quale avviene la fase embrionale del capello.

Fonte:123rf

Se volete provare ad acquistare qualche integratore, è importante che contenga biotina, che rinforza e aiuta nella crescita dei capelli, vitamina B7 che aiuta a nella formazione di aminoacidi che costituiscono la cheratina, di cui sono fatti unghie e capelli. E ancora, vitamine A, B, C, D ed E, metionina, anch’essa componente della cheratina e acido folico, fondamentale per la sintesi della cheratina. Tra i minerali ricordiamo lo zinco che aiuta contro la fragilità, e il ferro, la cui carenza potrebbe causare perdita di capelli. In aggiunta, spesso questi prodotti contengono altre sostanze benefiche non solo per i caelli, ma anche per unghie e pelle, come ad esempio il collagene, che fornisce proteine e amminoacidi essenziali, MSM, che contribuisce ad inspessire ed irrobustire il fusto del capello ed estratto di peperoncino, che stimola la circolazione favorendo una crescita più veloce.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Integratori per far crescere i capelli: funzionano davvero? Quali sceg...