Il pixie cut è ancora di moda? Le star scelgono i capelli corti

Capelli corti e star: il pixie cut è ancora uno dei must che i parrucchieri effettuano alle celebrità del mondo della musica e dello spettacolo

E’ ancora di tendenza il pixie cut? Dopo un paio di stagioni in cui sembrava essere diventato il must di ogni parrucchiere di attrici e cantanti, il taglio corto dei capelli può essere considerato alla moda? Sembra proprio di sì, visto i numero di star del mondo dello spettacolo che ancora lo sfoggiano sui migliori red carpet.

Il primo pixie cut che si ricorda nel mondo del cinema è quello di Audrey Hepburn che interpreta in ‘Vacanze Romane’ la principessa Anna. La protagonista decide infatti di tagliarsi i lunghi capelli, dando il via a una monda che troverà moltissime sostenitrici negli anni a venire. Mia Farrow è, invece, l’icona del taglio corto negli anni Sessanta. Chi ne ha fatto uno must è sicuramente Halle Berry, che ormai porta i capelli tagliati in stile pixie cut, mentre Anne Hathaway l’ha utilizzato per dare una svolta al proprio look. Insomma, il pixie cut è un taglio adatto a chiunque voglia mostrare una forte personalità, senza contare la sua praticità per la stagione estiva.

Bisogna prestare attenzione a che taglio effettuare: non tutti i pixie cut sono uguali, essi necessitano di essere adattati, infatti, al viso di ciascuna ragazza. Se si ha un viso molto allungato, il taglio non deve essere troppo aderente alla testa, mentre è da preferire un effetto più leggero e sbarazzino, quasi spettinato. Questi consigli ben si adattano anche a chi ha un mento appuntito. Chi invece ha un viso quadrato deve scegliere un pixie cut che concentri il volume sulla parte alta della testa, per equilibrare meglio le forme. Infine per tutte coloro che sono caratterizzate da un viso tondo è opportuno che il taglio sia cortissimo ai lati del volto. In questo modo si avrà un effetto che valorizzerà gli zigomi e donerà armonia al tutto.

Il pixie cut va rifinito circa ogni 40 giorni e si adatta anche a chi ha i capelli ricci, a patto che questi siano ben definiti. In caso di capelli fini, inoltre, il taglio corto darà l’impressione di aumentare il volume della capigliatura. Infine non si abbia paura di enfatizzare i difetti, se ben equilibrato, infatti, il pixie cut altro non farà che armonizzare le geometrie del volto e nascondere quelle piccole imperfezioni che si vorrebbe non far notare.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il pixie cut è ancora di moda? Le star scelgono i capelli corti