I profumi dell’estate

Sono le note agrumate di limone, mandarino, pompelmo rosa e bergamotto le protagoniste assolute dei profumi dell'estate.

Concentrate nelle note di testa, quelle che costituiscono la prima impressione ispirata dal profumo, quest’estate saranno le prime ad attirare l’attenzione appena se ne percepirà la
fragranza.
Quale sensazione migliore dunque per l’estate, di una sferzata di freschezza ed energia, che richiama alla memoria dissetanti cocktail di frutti dal sapore piacevolmente acidulo?
Verde, giallo, arancio sono i colori evocati da questi frutti, sfumature che vengono richiamate anche nel packaging della maggior parte dei profumi della stagione.

Della famiglia olfattiva degli agrumi fa parte anche il neroli, dalla profumazione simile al bergamotto e derivato dai fiori dell’arancio: un’ essenza che si abbina perfettamente alle note esperidate del limone e del pompelmo rosa.

Ma a un profumo che si rispetti non può certo mancare la nota di un fiore: perché non scegliere allora  quello  della magnolia, così delicato da non permettere di estrarne l’essenza?
Il suo odore ricorda quello del limone e del gelsomino e si accorda alla perfezione con le fragranze agrumate.

Un altro accordo sapientemente ricercato è quello con il pepe rosa o con la menta, che accentua la vivacità del cocktail profumato. Tra i frutti più gettonati da abbinare, per donare un tono più dolce al profumo,  troviamo poi pesca, pera e albicocca. Muschio, ambra, sandalo e patchouli  sono scelti per completare infine la sinfonia profumata dell’estate con un tocco da maestro profumiere.

I profumi dell’estate