I cristalli nella beauty routine: come usarli e quali scegliere

Non solo accessori trendy ma anche ottimi alleati nella beauty routine. Ecco tutto quello che devi sapere sui benefici dei cristalli

L’ultima tendenza direttamente dal Coachella Festival è quella di decorare il viso con i cristalli. Queste pietre però non sono solo accessori di bellezza, infatti portano innumerevoli benefici nella cura della pelle.

Usati fin dall’antichità, i cristalli, sono di recente tornati a essere uno strumento molto usato nella cura della pelle. I cristalli hanno proprietà rinfrescanti, esfolianti, rivitalizzanti e illuminanti per la pelle di viso e corpo e per questo vengono spesso usati nella cosmesi sotto forma di particelle nelle formule di creme o emulsioni gel. Inoltre sono spesso usati per fare massaggi e nella pratica dell’agopuntura, ma si prestano anche alla preparazione di elisir di bellezza homemade, da utilizzare nella skin routine di tutti i giorni.

La prima cosa che devi fare se vuoi usare i cristalli per la skin routine è pulirli con acqua calda e riporli in una ciotola ricoprendoli di acqua filtrata. Gli esperti consigliano di esporre la ciotola alla luce diretta del sole all’alba o al tramonto, in modo da permettere ai cristalli di assorbirne l’energia. A questo punto l’elisir è pronto: puoi spruzzartelo sulla faccia e sul corpo prima di mettere la crema idratante o mixarlo con altri prodotti come sieri e detergenti.

Ma quali pietre scegliere?
Il quarzo rosa è sicuramente quello con con più benefici per la pelle. Noti sono i suoi effetti positivi sulla circolazione e sull’autostima. Puoi anche scaldarlo e usarlo per massaggiarti il viso.
La giada invece è utile per ricostruire e purificare la pelle, l’acquamarina per gli eczemi, cianite per riparare i tessuti e sodalite per l’idratazione di pelli secche. Alcuni visagisti consigliano come metodo anti età di disporre a griglia diversi tipi di cristalli sul viso per un trattamento detox miracoloso.

I cristalli nella beauty routine: come usarli e quali scegliere