Rimedi efficaci contro i geloni alle mani

Complice il freddo intenso, in inverno è molto facile soffrire di geloni alle mani: ecco come prevenirli e i rimedi naturali per curarli

Una delle più grandi piaghe che accomuna ogni inverno sono i famigerati geloni alle mani, ovvero delle vere e proprie infiammazioni che colpiscono la nostra pelle in determinate situazioni, accomunate da una caratteristica: lo sbalzo di temperatura. I geloni possono essere veramente un problema difficile da curare se non si sa come agire e soprattutto si tende continuamente a rimandare. Dopo una breve introduzione per capire cosa sono troverai una lista dei rimedi efficaci contro i geloni alle mani e soprattutto dei validi consigli per prevenirne la comparsa.

Geloni alle mani: cosa sono?

I geloni alle mani sono delle irritazioni cutanee che emergono sulla pelle in caso di sbalzi di temperatura repentini, più nello specifico quando si passa da un ambiente particolarmente freddo a temperature piuttosto calde. Scientificamente parlando, una vasodilatazione rapida può causare la fuoriuscita di sostanze ematiche, favorendo la comparsa di reazioni a livello cutaneo. L’infiammazione colpisce i vasi sanguigni delle mani e i sintomi possono essere anche abbastanza dolorosi. Si parla, infatti, di rossore e gonfiore lungo le dita, bruciore e piccoli taglietti, colore della pelle più acceso o tendente al bluastro e formazione di vesciche in superficie. Il tempo di scomparsa dei geloni si aggira solitamente attorno alle 2-3 settimane. Tuttavia, queste tempistiche sono identificate in relazione a delle cure valide. Ecco, quindi, quali sono i rimedi più efficaci.

Rimedi per geloni alle mani

I rimedi per geloni alle mani possono essere di varia natura, da quelli farmaceutici a quelli naturali. Riguardo al primo tipo, consigliamo di rivolgersi ad un medico in quanto a volte può essere necessaria una crema per geloni con applicazione topica oppure vere e proprie cure per diminuire la pressione sanguigna. Riguardo invece ai rimedi naturali per geloni alle mani, eccone alcuni che potrebbero essere d’aiuto:

  • Alcool etilico: il rimedio più forte fra quelli proposti. Essendo uno stimolante per la circolazione sanguigna, potrebbe essere utile per ristabilire la normale pressione a livello delle dita. Il metodo di applicazione è il tamponamento con un batuffolo di cotone due volte al giorno nelle aree infiammate. Segue poi una buona crema idratante per evitare che le mani si secchino.
  • Limone: un rimedio più blando. In questo caso il limone, fonte di vitamina C, andrà a nutrire l’area gonfia per risanare la situazione. Va applicato tamponando sulle mani.
  • Salvia: unita ad una soluzione di acqua tiepida. Per avere l’effetto desiderato, la salvia dovrà essere stata fatta precedentemente bollire nell’acqua.
  • Cipolla: rimedio spesso utilizzato per irritazioni cutanee. Per usufruire dei suoi benefici si potrà scegliere tra il succo, il trito o le fettine.
  • Patate: da tempo usate contro le bruciature da sole, risultano ottime anche per la cura dei geloni alle mani. Tutto ciò che si deve fare è strofinarle sulla zona interessata e attendere quella tanta agognata sensazione di sollievo.
  • Rape: un altro ortaggio che è possibile strofinare è proprio l’ingrediente di tante pietanze sulle nostre tavole. Da sempre le rape vengono utilizzate per alleviare prurito e arrossamento.
  • Oli alle erbe: per quest’ultimo rimedio naturale, sappiate che potrete farlo da soli in casa oppure acquistare delle essenze direttamente in erboristeria. Solitamente gli elementi che favoriscono la guarigione dei geloni sono la menta, il rosmarino oppure l’arnica e la calendula.

Per tutti i precedenti rimedi è necessario tenere in conto di una cosa: è assolutamente vietato utilizzarli su vere e proprie abrasioni e ferite aperte. Il rischio, infatti, è quello di infettare la zona già infiammata.

Geloni alle mani: come prevenirli

Dopo aver elencato i rimedi naturali per geloni alle mani, ecco alcune piccole accortezze che è possibile prendere per prevenirli. Il primo passo per scongiurare il rischio di spaccature nelle mani è evitare di esporsi per lunghi periodi al freddo invernale. Nel caso in cui questa sia una situazione inevitabile, è importante ricordarsi di indossare sempre guanti caldi, ancor meglio se di lana o termici. Oltre ai guanti, è necessario coprire tutto il proprio corpo con indumenti adatti al clima. Un buon modo potrebbe essere un vestiario a strati. Questo servirà a mantenere alta la temperatura corporea anche quando quella ambientale risulta essere sempre più bassa. Infine, quello che non deve mai mancare in un guardaroba o addosso per andare a fare una passeggiata sono assolutamente un cappello e una buona sciarpa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rimedi efficaci contro i geloni alle mani