Gambe pesanti e temperature bollenti: i rimedi

Se con il caldo senti le gambe stanche, tese e formicolanti, metti in pratica questi semplici rimedi: possono salvarti anche in vacanza

Sentire le gambe pesanti può essere una conseguenza delle alte temperature dei giorni centrali dell’estate che mettono a dura prova la circolazione periferica. Il sangue, infatti, per risalire dalle estremità inferiori al cuore deve affrontare un percorso di oltre un metro nel senso contrario alla gravità: il caldo, il peso, l’età o qualche capriccio ormonale può creare qualche difficoltà a questo processo. Ma i rimedi esistono e sono semplici ed efficaci.

Il più semplice dei rimedi per le gambe pesanti è il movimento. Anche in vacanza, non farti prendere dall’indolenza, anzi, sfrutta tutte le possibilità easy e piacevoli che ti riserva il tuo luogo di villeggiatura, dalle camminate sulla battigia alle nuotate, dalle partitelle a pallavolo in riva al mare al giro in pedalò. Unico divieto? Quello delle session di otto ore sul lettino!

Per favorire la circolazione, poi, è importante mantenere alta l’idratazione. Bevi molta acqua e consuma frutta e verdura in abbondanza: oltre a essere ricche di liquidi sono anche fonte di potassio, che regola la circolazione. Cerca di tagliare, invece, il tuo uso di sale: non aggiungerlo alle pietanze e preferisci spezie ed erbe aromatiche per dare una marcia in più ai tuoi piatti.

Per una sensazione di immediato benessere, tieni la crema idratante nel frigorifero e massaggiala sulle gambe dalle caviglie alle cosce, magari utilizzando gli appositi massaggiatori con punte di legno o plastica che si trovano in profumeria, o usando a secco una spazzola in setola naturale. Vuoi potenziare l’effetto della manipolazione? Usa gli oli essenziali: rosmarino, ginepro e menta rinfrescano, ippocastano e betulla hanno effetti drenanti.

Il bagno e la doccia sono momenti privilegiati per prendersi cura delle gambe affaticate e gonfie. Riempi la vasca d’acqua tiepida, aggiungi qualche goccia di un olio essenziale drenante e una manciata di sale e goditi il tuo bagno defatigante. Nella doccia, invece, arricchisci con foglie di rosmarino lo scrub e direziona il getto dell’acqua fredda sulle gambe, dai piedi all’inguine, con una particolare insistenza sul retro delle ginocchia. L’acqua fredda attiva il ricircolo venoso.

Vuoi concederti una serata di relax senza sensi di colpa? Riscalda acqua e aceto in parti uguali, inzuppaci un asciugamano e passalo sulle gambe: i gonfiori spariranno e il sollievo sarà garantito. E al momento di andare a letto, tieni le gambe leggermente sollevate usando un cuscino: anche in questo modo favorisci il ritorno venoso.

Gambe pesanti e temperature bollenti: i rimedi
Gambe pesanti e temperature bollenti: i rimedi