Fondotinta: in autunno vince il mat

Il trend è cambiato: mat is the new glowy, ossia meno metal per la pelle del viso e più luce "al naturale"

Qualcosa sta cambiando. Anche le beauty addicted sono sempre più ammaliate dal look meno sofisticato e più naturale: l’effetto mat sembra aver catturato le ultime resistenze e i brand di tendenza l’hanno capito prima di tutti proponendo rossetti e ombretti dal finish opaco. Ora il trend mat ha colpito anche il viso: la luce metallica e glowy che abbiamo visto e indossato finora sta per lasciare il posto a un nude naturale declinato in chiave moderna. Il make up shiny ammirato in tutte le sue spettacolari variazioni rimane comunque come cristallizzato in un principio: il trend è avere una pelle radiosa e sana, ma non per questo artificiosamente scintillante o lucida.

Il nude naturale è il vero punto di partenza e di arrivo. Ma come lo si realizza? Con fondotinta di ultima generazione che catturino la luce grazie a formule speciali e texture impalpabili e leggere, ma contemporaneamente coprenti. Vietate le polveri metal che abbiamo usato finora per evidenziare i punti luce, ma via libera a prodotti che garantiscano un incarnato fresco e perfetto, uniforme e luminoso. Il mat dà la sensazione di pelle ultra vellutata, calda e sana. Non valorizza specifiche zone del viso, ma investe di raffinatezza e perfezione ogni centimetro quadrato.

Esistono fondotinta in siero o in polvere che si servono di tecnologie differenti per ottenere risultati sorprendenti. Una nuova era del nude si apre grazie a polimeri che ingabbiano la luce, a sieri che contengono oli con diversi tempi di evaporazione, a molecole che assorbono gli oli della pelle in eccesso e altre che idratano in profondità e per 24 ore e rimpolpano l’epidermide rimandando indietro le lancette dell’orologio, ma senza eccedere. Esistono formule anti pollution per l’urban style o anti raggi UV e altre contenenti molecole che riflettono la luce per la giovanissima selfie-generetion. L’imperativo dei nuovi prodotti è fondersi completamente con la pelle senza darlo a vedere. Insomma cosa ne farà ora Victoria Beckham del suo amatissimo Estée Lauder Aura Gloss?

Poi basta un leggero tocco di blush alla pesca e un po’ di mascara e sei splendidamente “naturale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fondotinta: in autunno vince il mat