#FattiBella

#FattiBella: Come mantenere il colore ai capelli tra una seduta e l’altra dal parrucchiere?

Oggi parliamo di capelli: come mantenere il colore vivido e brillante con i miei trucchetti e consigli, per capelli come appena fatti dal parrucchiere!

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Ciao Camilla! Ho visto che hai cambiato colore di capelli varie volte, ma come fai a mantenere il colore brillante e lucente quando non vai dal parrucchiere? Grazie!

Annetteg92

Ciao Annetteg92! Questa è una domanda che mi piace molto, perché sono appassionata di prodotti per la cura dei capelli e, hai notato bene, tendo a cambiare colore spesso, perché mi piace vedermi diversa e dopo un po’ mi annoio a portare sempre lo stesso. Inoltre, non molti lo sanno, ma un passato come receptionist in un salone di parrucchieri, periodo in cui ho imparato qualcosina su come trattarli e curarli al meglio, anche se non sono un’esperta. 

Prima di tutto, è bene dire che bisognerebbe sempre affidarsi a professionisti per quanto riguarda la colorazione e, ancora di più, per la decolorazione dei capelli o se si vogliono effettuare cambi estremi di look. Il fai da te è sconsigliato, perché speso gli ingredienti utilizzati per le tinte commerciali che si trovano al supermercato non sono di grande qualità e non tutti i capelli rispondono allo stesso modo. Il rischio, quindi, è quello di ritrovarsi a spendere non solo per il prodotto acquistato, ma anche per farsi sistemare il danno dal parrucchiere e, la maggior parte delle volte, aggiustare un guaio costa più del servizio che avremmo dovuto effettuare in partenza.

Fatta questa doverosa promessa, ci sono diversi prodotti che permettono di cambiare o mantenere il colore se non vogliamo andare dal parrucchiere o se vogliamo mantenere vivo e brillante il colore: sono i riflessanti e le maschere colorate. Normalmente sono prodotti che scaricano con vari lavaggi, facendo tornare i capelli al colore di partenza, ma potrebbe anche accadere che certi riflessi non vadano via completamente quindi, se volete essere sicure del risultato finale, meglio prima fare una prova su una ciocca di capelli nascosta.

Per quanto riguarda i miei capelli, da tempo ormai ho deciso di schiarirli con delle meches, che mi permettano di ottenere un colore più movimentato, da tonalizzare a mio piacimento. Fino a poco tempo fa è stato il periodo del rosa, che mantenevo grazie a pigmenti puri o tinte semipermamenti, da applicare direttamente sui capelli bagnati (o asciutti, per far penetrare meglio il pigmento, ma servirà molto più prodotto) o che, più spesso, miscelavo con del balsamo e lasciavo in posa da 10 a 30 minuti dopo l’abituale shampoo. Questi colori particolari, però, sono difficili da mantenere perché scaricano davvero in fretta. Occorre infatti ritonalizzare i capelli praticamente ogni volta che vengono lavati, specialmente per i colori pastello, che sono meno saturi e che, va detto, sono visibili solo su capelli molto schiariti.

Sono recentemente tornata rossa, colore che ho portato varie volte in quasi tutte le sfumature possibili, e stavolta ho optato per un rame molto acceso, tendente all’arancio. Sto usando il l’Alchemic Conditioner Copper di Davines, una vecchia gloria che in passato mi ha aiutata davvero molto a mantenere il colore, perché naturalmente ricco di pigmenti al suo interno. Inoltre, essendo un balsamo corposo, ha effetti benefici non sono dal punto di vista del colore, ma anche per nutrirli ed idratarli, come un vero e proprio trattamento. Lo applico dopo lo shampoo e lo lascio in posa almeno 10 minuti, poi risciacquo. Quando invece ho più tempo, utilizzo dei pigmenti puri che applico io stessa all’interno di una maschera, così ottengo un trattamento intensivo con prodotti a rotazione (come il colore dei capelli, mi piace cambiarli spesso per provarne di nuovi). Questo mi permette anche di cambiare il tipo di pigmento e quindi il colore e il riflesso da dare ai capelli, perché preparo io ogni volta la maschera colorata da applicare e, nel caso del rosso, posso scegliere un pigmento più ramato, più rosso acceso, più mogano o addirittura creare il mio mix personalizzato.

A sx: capelli con riflessante. A dx: applicazione di Magica CC Cream, su capelli naturali biondo scuro cenere alla radice e decolorati sulle punte.

Il consiglio in più:

Esistono in commercio maschere riflessanti già pronte, per vedersi diverse senza dover comprare tanti prodotti o per chi non ama crearsi i propri mix, per pigrizia o per paura di sbagliare. In passato ho usato la Magica CC Cream di Collistar, ma ne trovate tante anche presso i negozi che rivendono prodotti per parrucchieri e, sicuramente, sapranno consigliarvi ciò che è meglio anche valutando lo stato dei vostri capelli.

Camilla Cantini

#FattiBella Chiedi un consiglio alla nostra consulente di Bellezza

#FattiBella: Come mantenere il colore ai capelli tra una seduta e l’...